Altri Sport
 

Volley Reghion: la testa è al derby contro Torretta

In casa Volley Reghion è già tempo di guardare alla prossima gara.

Sabato andrà in scena, sempre tra le mura amiche del PalaCalafiore, il derby contro le crotonesi del Torretta.

Messa in archivio la prima vittoria stagionale contro Pozzuoli per 3-1, le biancoblu cercheranno il bis contro una squadra anch'essa ricostruita per questa stagione.

Nonostante la preziosa vittoria contro le flegree, le biancoblu si stanno allenando con concentrazione e grinta, vogliose di dare continuità di risultati.

Il mister della formazione pitagorica conosce bene la nostra centrale Antonella De Franco, ex di turno del match, ma non l'unica, visto che Torretta schiererà Martina Petta, che l'anno scorso vestiva la maglia della Reghion.

Torretta arriva da una schiacciante vittoria contro la Volare Benevento, formazione contro la quale le reggine sono riuscite a strappare un punto nella prima gara di campionato.

Entrambe le formazione vorranno fare bene e cercare una vittoria che darebbe tanto in termini di morale e classifica.

Anche in vista del turno successivo, che vedrà la Reghion in quel di Baronissi, contro un sestetto che a detta degli addetti ai lavori è la squadra che ha più chance di essere promossa direttamente.

"Veniamo da un'importante vittoria contro una squadra ben assestata come Pozzuoli – afferma Federica Martino – la presenza del pubblico, che tanto ci è mancato nella stagione passata, ha fatto la sua parte in questo successo contro le campane. La prima partita casalinga ci ha permesso di affinare l'affiatamento tra di noi e di trovare le sicurezze che c'erano mancate all'esordio in campionato – prosegue l'opposto – stiamo lavorando in palestra per il primo derby calabrese, sappiamo che il Torretta è una squadra pericolosa e che viene da un risultato positivo contro il Volare Benevento. Ma noi siamo cariche e le aspettiamo al Palacalafiore – termina la Martino – e aspettiamo anche il pubblico, che ci sostiene, ci dà tanta forza ed è la nostra settima donna in campo".