Altri Sport
 

Il reggino Demetrio Calluso insignito della "Stella di Bronzo al Merito Sportivo" dal Coni

Il Coni (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), su proposta delle Federazione Italiana Cronometristi, ha insignito il reggino Demetrio Calluso con l'onorificenza della "Stella di Bronzo al Merito Sportivo".
Come si legge nella motivazione "Un meritato riconoscimento per avere svolto il ruolo con passione, dedizione e professionalità".

Tanti infatti sono stati gli anni che Calluso ha dedicato al mondo dello sport. Dapprima come giovane calciatore, ma questa è un'altra storia, e poi via via crescendo ha ricoperto ruoli di un certo livello con incarichi diversi in svariati settori sportivi fino ad arrivare ad essere insignito del prestigioso riconoscimento.
Nonostante la giovane età, Demetrio Calluso orbita intorno al mondo sportivo da oltre un trentennio. Un pianeta che ama da sempre e che lo ha portato, dopo le varie esperienze personali, a raccontare oggi, sempre con lo stesso entusiasmo, delle gesta dei vari atleti nelle vesti di giornalista. Lo stesso settore che lo ha portato, con grande gioia dello stesso, ad essere investito di un onorificenza meritata che gratifica l'impegno profuso in tutti questi anni dedicati con grande amore al mondo sportivo, dal calcio al cronometraggio passando per la box, per le gare di automobilismo ed al variegato panorama delle sfide agonistiche.

"Una Stella di Bronzo al merito sportivo che mi riempie di gioia e mi gratifica" ha scritto sul proprio profilo social Demetrio Calluso. Da sempre restio nell'apparire ha solamente espresso, sempre tramite profilo social, parole di ringraziamento.
"Sento il dovere di ringraziare il CONI nazionale e la sua massima espressione Giovanni Malagò per avermi insignito della suddetta Stella. Un ringraziamento anche al presidente della Federazione Italiana Cronometristi, Gianfranco Rava', che ha proposto all'organo olimpico italiano il conferimento di questo riconoscimento".
La "Stella di Bronzo al merito sportivo" sarà conferita a Calluso appena la situazione Covid lo permetterà.