Altri Sport
 

Volley Tonno Callipo, il libero Marco Rizzo presenta la partita esterna contro Trento: "Siamo carichi e fiduciosi"

Domenica 19 gennaio la Tonno Callipo Calabria riprenderà il discorso interrotto lo scorso 22 dicembre sul campo del PalaPanini di Modena: i giallorossi sono rimasti fermi nella prima giornata del girone di ritorno per osservare il turno di riposo e poi anche, a differenza di quanto era previsto inizialmente nel calendario ufficiale, per far fronte all'indisponibilità del proprio impianto di gioco rimandando a data da destinarsi il match con Padova. Dopo la lunga sosta del campionato, durata quasi quattro settimane, finalmente la formazione calabrese si appresta ad inaugurare il 2020. Ad attendere Baranowicz e compagni un match particolarmente impegnativo. Si giocherà fuori casa contro l'Itas Trentino una delle squadre più forti e attrezzate del torneo, reduce dal successo esterno con Monza che ha permesso agli uomini di coach Lorenzetti di ritrovare la quarta posizione in classifica persa nell'ultimo turno di andata in favore di Milano.
In casa giallorossa c'è molto entusiasmo per la ripartenza e anche maggiore consapevolezza da parte del gruppo dei propri mezzi. La squadra di coach Cichello si affaccia, dunque, al girone di ritorno con grinta e determinazione, dopo aver "analizzato tutti gli aspetti che nella prima trance della stagione hanno convinto poco" come ha spiegato il libero Marco Rizzo durante la conferenza stampa di oggi pomeriggio al PalaValentia: "La pausa ci ha fatto bene perché abbiamo potuto rifiatare dopo aver giocato praticamente ogni 3 giorni, e ci ha permesso di sostenere dei buoni allenamenti, concentrandoci molto sul muro-difesa. Durante la partita, tirare su qualche difesa in più e mettere poi il pallone a terra può darci quel qualcosa in più che ci permetterebbe di vincere i set piuttosto che perderli ai vantaggi. Ora - ha proseguito - siamo carichi e vogliamo riprendere il ritmo di gioco sul campo". Pur avendo dovuto lavorare a ranghi ridotti per una buona parte del tempo a disposizione facendo a meno dei tre atleti impegnati nel torneo di qualificazione olimpica di Tokyo 2020 secondo Rizzo anche questo aspetto avrà delle ricadute positive sull'andamento della squadra: "I ragazzi sono tornati molto carichi e motivati; i francesi Carle e Chinenyeze per aver ottenuto la qualificazione, e il tedesco Hirsh per essere arrivato comunque in finale".
Guardando alla partita con Trento il libero giallorosso ha affermato: "Sarà una partita difficile ma non impossibile. Ci siamo preparati bene quindi potremo dire la nostra. Iniziare con un avversario di questo tipo può aiutarci a riprendere il feeling con il campo senza avere particolari pressioni. Sappiamo che sono più forti di noi e andremo lì per dare il meglio. Affrontare Padova sarebbe stato diverso poiché quello sarà un match fondamentale in chiave salvezza che ci prefissiamo di vincere".
La posizione in classifica non è un motivo di preoccupazione per i calabresi ha confessato Rizzo "al contrario ci servirà da stimolo per dare il massimo in ogni singola partita".

PRECEDENTI: Il Trentino Volley e la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia hanno alle spalle una lunga tradizione di sfide, iniziata più di quindici anni fa (3 ottobre 2004) col primo confronto ufficiale in regular season (successo esterno al tie break per i gialloblù trentini). Il bilancio di 32 precedenti, fra cui spiccano anche cinque incontri di Play Off e due in Coppa Italia, è nettamente favorevole al Club di via Trener per 27–5. Trento ha vinto, fra l'altro, undici delle ultime 13 gare disputate; il successo più recente per i giallorossi del patron Pippo Callipo è relativo al 3–2 casalingo datato domenica 11 dicembre 2016.
Nella partita di andata disputata il sei novembre scorso al "PalaCalafiore" di Reggio Calabria, nel primo dei quattro turni infrasettimanali consecutivi, la squadra trentina guidata da Angelo Lorenzetti si è imposta per tre set a uno (16–25, 25–21, 18–25, 22–25 i parziali della contesa e Kovacevic Mvp).
Alla BLM Group Arena in quindici precedenti i calabresi hanno vinto solo una volta (per 3-1 il 7 ottobre 2012); l'incontro più recente giocato a Trento è datata 1 novembre 2018: successo in tre ser per i padroni di casa.

ARBITRI: L'incontro sarà diretto dalla coppia composta da Andrea Puecher (primo arbitro di Padova, in Serie A dal 2003 ed internazionale dal 2013) e Stefano Caretti (di Roma, in massima categoria dal 2016).