Presentato a Trame.10 "Storia dell'antindrangheta", l'ultimo libro di Danilo Chirico

Presentato a Trame.10 "Storia dell'antindrangheta", l'ultimo libro di Danilo Chirico pubblicato da Rubbettino.

Il giornalista e scrittore calabrese ricostruisce con rigore scientifico e cura storiografica l'evoluzione della resistenza calabrese alla 'ndrangheta, analizzando le vicende dell'antimafia del passato.

Il libro raccoglie storie dimenticate e percorsi di lotta del movimento antimafia non solo in Calabria o nel mezzogiorno, ma di tutto il Paese.

Dai movimenti per l'occupazione delle terre alle lotte politiche e per il lavoro, dalle vertenze ambientaliste alle denunce della Chiesa, passando per i conflitti sociali, i cortei studenteschi e le vicende personali e collettive di tutti coloro che in Calabria hanno combattuto una rischiosa battaglia contro la criminalità organizzata.

Quello delineato è il volto di una Calabria diversa, che si ribella e lotta contro la criminalità guardandola in faccia.

Il merito di Chirico è quello di evidenziare l'importanza di un fenomeno imponente, quello dell'antimafia, cresciuto insieme alla 'ndrangheta.

La storia è piena di battaglie di antindrangheta - è ampiamente spiegato nel libro - che sono state quasi vinte e di piccoli risultati che sono stati raggiunti. È importante perciò ricordare, avvalorarle e ripartire da lì.

Celebrando l'impegno sociale calabrese da cui lo stesso autore peraltro proviene, senza dimenticare miserie e divisione che spesso l'hanno caratterizzato, Chirico promuove il riscatto del popolo calabrese, lontano dagli stereotipi.

"Storia dell'antindrangheta" altro non è che la risposta ad un vuoto informativo prodotto dall'indifferenza della stampa sulle vicende calabresi. Mettendosi sulle tracce di storie e personaggi altrimenti dimenticati, ci restituisce quel fermento appartenuto alla Calabria resistente del passato.

Creato Mercoledì, 15 Settembre 2021 16:12