Agorà
 

“Sellia Young Festival – Cultura, Ambiente, Territorio”, presentata la prima edizione del Festival che punta a valorizzare il borgo contro lo spopolamento

Il piccolo borgo che guarda con fiducia al futuro e non si arrende allo spopolamento diventa protagonista di un altro importante appuntamento che ha l'obiettivo di riscoprire le specificità culturali e le potenzialità proprie del territorio. Parliamo del "Sellia Young Festival – Cultura, Ambiente, Territorio", presentato questo pomeriggio nella sala Giunta di Palazzo di Vetro alla presenza del sindaco di Sellia, e consigliere provinciale di Catanzaro, Davide Zicchinella, il direttore artistico Pierpaolo Bonaccorso e la consigliera comunale delegata, Concetta Folino.

"Negli ultimi anni Sellia ha cambiato volto – spiega Zicchinella -. Si è trasformato da paese solitario e desertico ad attrattore turistico. È oggi il borgo dell'avventura grazie al Parco "Avventure in Borgo" e della cultura grazie alla vasta rete museale dislocata nel centro storico. Frutto di un duro lavoro delle menti fresche e giovani che ci hanno creduto e continuano a farlo. Per questo motivo l'evento che presenteremo vuole dare il giusto valore alle potenzialità della nostra terra e infondere la speranza di un futuro migliore alle nuove generazioni".

Il tema dell'evento sarà quindi quella Calabria che non si arrende al proprio destino ma che combatte e si reinventa puntando sulla propria identità e sui giovani. Attraverso workshop, performance,rappresentazioni artistiche e best practice si mostrerà una Calabria fatta di idee innovative grazie alle potenzialità delle proprie tradizioni. "Con queste iniziative che danno grande spazio alle tradizioni e alle identità del territorio – aggiunge Bonaccorso - di intende quindi rivalutare e promuovere le peculiarità storiche, etnolinguistiche, ed enogastronomiche con una rilettura in chiave moderna adatta anche ai più giovani. Integrare e coinvolgerei giovani contribuirà a favorire la percezione di un clima di fiducia e amore per le proprie radici, in un mondo che cambia velocemente e che spesso vede emarginate le periferie ricche di potenzialità sottovalutate",
L'evento, suddiviso in quattro giornate – vale a dire 7, 14, 16, 22 agosto - sarà ricco di attività che saranno dislocate in tutto il Borgo con maggiore attenzione per il centro storico di Sellia: il MuSeBa-Museo dei bambini Agricoltura & Ambiente, il Museo della Scienza, il Museo del Fumetto, l'Ecomuseo all'aperto, il Parco "Avventure in Borgo" saranno i luoghi prediletti delle attività proposte.

Si parte il 7 agosto con "Zampalesta u cane tempesta " a cura del Teatro della Maruca, di e con Angelo Gallo, a seguire la performance di giocoleria con il fuoco a cura di A.A.A. Mar "Fuoco&Clowunerie".

Il 14 Agosto Urban exploration Trekking urbano & Laboratorio di Geoarcheology a cura di Lorenzo Chiricò.
Il 17 Agosto Cerimonia di premiazione Ulivo d' Oro "Eccellenza Calabria"; Parata artistica Teatrop; Spettacolo di micro-magia Cico Varietà; Bubbles magic show Teatrop; Performance musicale di Valentina Costa Quintet; Spettacolo di Sand Art a cura della compagnia Teatrop; Esibizione Street Band Takabum giardino sonoro in movimento.

Il 22 Agosto, Arte e Culutra al Museba, in piazza Vittorio con workshop "Un robot per amico" a cura di Massimo Sirelli, dedicato a bambini e ragazzi. A seguire performance di musica jazz di Scaramuzzino Quartet e quindi spettacolo di danza aerea ed emozionanti acrobazie con il Circo Ramingo.

Si chiude il 28 agosto con la conferenza conclusiva dell'evento nella sala conferenze del Comune.