Agorà
 

Mendicino (Cs), ecco gli itinerari della ‘Metamorfosi’ nel progetto Telaio

Un viaggio nel cambiamento, un itinerario nella metamorfosi, dove tutto si tramuta in bellezza, come il baco da seta che diventa farfalla. TElaIO nasce come un sogno che esce dal cassetto e diventa realtà, un incontro a più voci, un progetto studiato per poter intessere relazioni culturali tra persone, enti pubblici e privati.

Un progetto ambizioso che parte il 2 ottobre per chiudersi il 20 dicembre e che vedrà protagonisti il teatro, il cinema e lo spettacolo come strumenti di narrazione e riflessione, come dei fili che compongono la trama della nostra realtà e del nostro immaginario e ancora scuole di scrittura creativa, stage teatrali, workshop, incontri, yoga, musica, danza, moda e indagini su sé.

Come seta che scorre sul telaio, così si dipaneranno gli eventi del progetto: "TElaIO. Itinerari della Metamorfosi", che saranno presentati nel corso di una conferenza stampa - 2 ottobre, ore 11, Biblioteca Comunale "Pier Paolo Pasolini, Mendicino - alla presenza di Maria Faragò, Direttrice artistica del Progetto e Luigi Gaudio Presidente di "Maschera e Volto". A portare i saluti istituzionale saranno Antonio Palermo, sindaco di Mendicino, Rossella Giordano, Assessore agli Eventi, Margherita Ricci, Assessore alla Cultura, Irma Bucarelli, Assessore alla Scuola e Assunta Marrone, Dirigente scolastico l.C. Modera Mita Borgogno, MiCiLab Comunicazione & Marketing.

A fine conferenza stampa, sempre nella stessa sede, sarà presentato "Metamorfosi" il primo episodio della webserie "Siricu" a cura di "Maschera e Volto. Presente lo sceneggiatore Simone Corami che modererà il dibattito con le scuole e le istituzioni presenti.

La piantumazione di un albero di gelso nel giardino sensoriale della Villetta Comunale "Robert Lanzino", sarà l'atto ufficiale di inaugurazione della manifestazione. A seguire una degustazione di prodotti a base di gelso organizzata da "Kabanera" Trattoria pub, "iBaki APS". In collaborazione con "Maschera Volto".

Il progetto è finanziato dalla Regione Calabria nell'ambito dei P.A.C. 2014/2020 - C.U.P. n. J69D19000430009 - Asse 6 Azione 6.7.1- Avviso pubblico per la valorizzazione del sistema dei beni culturali - Annualità 2019 Azione 1 Tipologia 1.3 "Eventi non storicizzati".