Agorà
 

Inizia con "Legalità, giustizia, educarsi alla libertà" il ciclo di incontri di Donne e Diritti a San Giovanni in Fiore

Con il primo appuntamento, sia pure in videoconferenza, dal titolo "Legalità, giustizia, educarsi alla libertà" inizierà Sabato 28 Novembre, un ciclo di seminari / incontri, fortemente voluto e organizzato dall'associazione "Donne e Diritti" di San Giovanni in Fiore. Saranno occasioni dedicate all'introduzione, alla discussione, al confronto, su temi fondamentali della vita sociale e culturale, della nostra comunità con uno sguardo non provincialistico ma aperto grazie agli stimoli che ci perverranno dai qualificati ospiti che hanno accettato il nostro invito. Allo stato si tratta di cinque appuntamenti, cinque titoli evocativi per importanza e rilievo nella vita delle persone, delle famiglie e dell'intera collettività, in una fase in cui ragionare e crescere insieme è sempre più messo in discussione. Questo percorso lo consideriamo un'altra tappa fondamentale per dare sostanza alla nostra idea di comunità, per acquisire coscienza dei nostri diritti e delle nostre responsabilità individuali e collettive, specialmente in una comunità considerata marginale e, da troppo tempo, emarginata e abbandonata al proprio destino. Nel primo incontro di domani ci accompagneranno Il prof. Giancarlo Costabile e il sindacalista Massimo Covello. Nei prossimi appuntamenti saranno con noi, insieme a tanti altri ospiti:

- Lo scrittore Gioacchino Criaco con cui discuteremo di: " La cultura, la letteratura per qualificare la cittadinanza";

- L'etnologo Vito Teti con cui discuteremo di " Il senso dei luoghi: vivere, non vivere, a San Giovanni in Fiore";

- l'ex sindaco di Riace Mimmo Lucano con cui discuteremo di ." Diversi, Uguali: l'inclusione, l'esclusione";

- L'oncologa Isabella Bruno con cui discuteremo di: " Il corpo, la salute, star bene con se stessi, star bene con gli altri".