Agorà
 

Il restyling e la valorizzazione di Piazza Italia: domani incontro alla Biblioteca Comunale

Il restyling e la valorizzazione di Piazza Italia sarà il tema dell'incontro, patrocinato dal Comune di Reggio Calabria, e promosso dall'Associazione Culturale Anassilaos congiuntamente con la Biblioteca Pietro De Nava, che si terrà giovedì 28 ottobre alle ore 17,00 presso la Sala Giuffrè della Villetta De Nava. A trattare il tema sarà la Dott.ssa Daniela Neri, Dottore di ricerca in Conservazione dei beni architettonici e ambientali e Funzionario Responsabile del Servizio Valorizzazione del patrimonio culturale del Comune di Reggio Calabria.

La conversazione della studiosa verterà sugli ultimi lavori, di restauro conservativo dell'area archeologica ipogea di Piazza Italia, attraverso un excursus degli interventi precedenti di restyling che hanno visto negli anni scorsi la realizzazione della nuova Piazza Vittorio Emanuele II, più comunemente chiamata Piazza Italia. Gli interventi, realizzati dall'Amministrazione Comunale e finanziati con fondi comunitari, sono stati coordinati dalla stessa Dott. Daniela Neri nella qualità di Responsabile Unico del Procedimento, con la direzione scientifica dei lavori di restauro archeologico del dott. Fabrizio Sudano per conto della Soprintendenza. Si racconterà, pertanto, il lungo e complesso iter per la ristrutturazione della piazza, analizzando gli interventi di restyling, compresa la nuova pavimentazione della piazza, e quelli di restauro/consolidamento delle emergenze archeologiche, necessari per evitare il degrado, potenziare la conservazione e assicurare la piena e completa fruizione e valorizzazione dell'area archeologica ipogea. Si mirerà, pertanto, a far emergere l'importanza di tali interventi vista la particolare rilevanza storico-architettonica della piazza, la sua posizione strategica ma soprattutto per essere un luogo della memoria, confermato dal ritrovamento di importanti reperti che forniscono una chiara testimonianza delle stratificazioni della città fino al periodo ante terremoto (1908). L'obiettivo finale degli interventi, che prevedendo anche l'attuazione di servizi che offriranno un sistema adeguato di informazione al pubblico attraverso la tecnologia e la realtà aumentata e virtuale, è stato quello di potenziare il circuito archeologico urbano, permettendo così all'Amministrazione comunale, tramite il settore Cultura, di portare avanti le attività attualmente in corso per una migliore valorizzazione e fruizione del sito culturale. A introdurre la manifestazione la Dott.ssa Marilù Laface, responsabile Anassilaos Beni Culturali.