Agorà
 

Siderno (RC), lo sport al centro del nuovo incontro dello “Sportello Fragomeni”

Il risultato dell'attività settimanale dello "Sportello Fragomeni": ascoltare, dialogare, costruire, che ha trattato il tema della Sicurezza Stradale, è una serie di segnalazioni da parte dei cittadini che vertono innanzitutto su due problemi comuni, lo stato disastroso del manto stradale e dei marciapiedi, soprattutto in alcune zone. Le comunicazioni dei sidernesi riguardano sia situazioni individuate nel centro della città, sia, e soprattutto, nei quartieri e nei rioni di periferia. La richiesta è quella di una sistemazione rapida ed efficace, da effettuarsi non con semplici riempimenti di buche o temporanee riparazioni, ma con interventi più profondi di scarificazione e bitumazione, sicuramente più efficaci e duraturi.

Altre emergenze riguardano la pulizia dei cigli delle strade da erbacce e sterpaglie, che ostacolano il passaggio dei veicoli e dei pedoni rendendo più difficile lo svolgersi delle normali attività quotidiane. Un'operazione di sistemazione che investe anche un maggior impegno sul tema più generale del decoro della città, e su quello dello smaltimento dei rifiuti. E' stato sottolineato inoltre il problema dell'illuminazione e della segnaletica stradale, con lampioni non più funzionanti o caduti, ripristino della segnaletica stradale verticale e orizzontale, sostituzione di specchi parabolici.

"I temi segnalati andranno a rinforzare i punti del programma stilato insieme al mio gruppo di lavoro, già ampiamente concentrato sul capitolo Sicurezza Stradale, con l'obiettivo ricreare a Siderno un ambiente idoneo al benessere e all'incolumità dei cittadini, partendo da concetti e azioni che costituiscono le basi della sicurezza stradale e della convivenza civile. Con l'obiettivo di promuovere anche una vera e propria cultura della Sicurezza Stradale" - ha affermato Mariateresa Fragomeni, candidata a Sindaco a Siderno. Il nuovo appuntamento con lo "Sportello Fragomeni" riguarderà invece il tema dello Sport. Per approfondire tematiche, denunciare diritti lesi, segnalare problemi, proporre idee e progetti, scriveteci a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.