Agorà
 

Democrazia digitale, la calabrese Cristina Bellomunno sul palco internazionale di TED

Portare un argomento sul palco di un TEDx significa dare la possibilità a milioni di persone in tutto il mondo di ascoltarlo, non solo nel giorno di un evento TEDx ma anche successivamente, grazie alla piattaforma TED, ai social e alla App che ne moltiplicano i pubblici e veicolano le idee che meritano di essere condivise. Sottotitolati in inglese, tutti i talk superano le barriere territoriali e quelle linguistiche e ispirano, informano e fanno riflettere migliaia di persone ogni giorno, in ogni angolo del pianeta.

Cristina Bellomunno è un avvocato, esperta di diritto della proprietà intellettuale, di origine calabrese (Locri RC), che esercita la propria professione presso la sede milanese dello studio Legalitax Studio Legale e Tributario, nel dipartimento di IP, IT e Digital Law.
In un giorno decisamente simbolico, il 2 giugno, 24 TEDx italiani da 24 città danno vita alla più grande maratona di idee mai organizzata prima.

Il tema non poteva che essere la democrazia.
Sul palco di TEDxPescara nell'ambito dell'evento Democrazia Digitale Cristina, anche prendendo spunto dalla storia della Magna Grecia, proverà ad indagare il rapporto tra Intelligenza Artificiale e brevetti. Se un'Intelligenza Artificiale crea autonomamente un brevetto, può essere considerata inventore? Le leggi attuali sono idonee a regolamentare la materia? È giusto che l'IA competa, nel settore dei brevetti, con l'uomo?