Vibo Valentia
 

Vibo indicata dal Ministero dei Beni Culturali tra le “Città del libro”

Il Centro per il libro e la lettura, l'ente del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali preposto alla promozione della lettura in Italia, ha inserito Vibo tra i 68 comuni italiani che promuovono iniziative di rilevanza nazionale per la diffusione della lettura e possono quindi fregiarsi dell'appellativo "Città del libro".

Il Ministero ha valutato l'attività del Sistema Bibliotecario, le esperienze di promozione della lettura per adulti e bambini, la valorizzazione del patrimonio bibliografico regionale e la manifestazione "Tropea Festival Leggere&Scrivere" di notevole qualità e conseguentemente ha inserito la città nell'elenco in cui compaiono città ed eventi prestigiosi come il Salone del libro di Torino, la fiera Più libri più liberi di Roma, Bookcity a Milano, il Festival della letteratura di Mantova.

Un grande successo e riconoscimento non solo per il festival della letteratura, ma per tutta la città che ha meritato di essere inserita tra le più importanti città italiane in tema di promozione della lettura e della cultura.

L'obiettivo per il 2015 (12-17 ottobre) è quello di sviluppare ancor di più il Festival della lettura con un calendario eventi di grande qualità e rilevo che faccia di Vibo Valentia uno dei centri del dibattito culturale nel meridione.