Vibo Valentia
 

Vibo, l'ordinanza "anti-assembramento" del sindaco Limardo: vietato il consumo all'aperto di bevande alcoliche

Con una nuova ordinanza, il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, ha disposto, con effetto fino al 7 giugno (compreso), il divieto a chiunque di consumare nei luoghi pubblici o aperti al pubblico bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, ad esclusione della somministrazione e del consumo delle stesse effettuato all'interno dei locali, sede dei pubblici esercizi autorizzati, oppure nelle aree concesse o adibite a plateatico degli stessi.

Il mancato rispetto di queste misure comporta una sanzione amministrativa - si legge nell'ordinanza - di una somma da 400 e 3mila euro.

Nell'ordinanza, viene rilevato che "la riapertura dei pubblici esercizi ha prodotto rilevanti fenomeni di assembramento di persone, per lo più intente a consumare bevande (specie se alcoliche) in strade, piazze e scalinate.