Vibo Valentia
 

Rende-Cavese, emesso Daspo per tifoso dei campani

Il Questore di Vibo Valentia, Annino Gargano, ha emesso un provvedimento di Daspo nei confronti di un giovane di 25 anni, tifoso della Cavese. Il giovane e' stato identificato come il responsabile dell'accensione e del lancio di un fumogeno finito sul terreno di gioco il 13 ottobre scorso nello stadio comunale "Razza" di Vibo Valentia durante l'incontro Rende-Cavese. "Un'azione - e' detto in un comunicato della Questura di Vibo Valentia - che ha messo in pericolo l'incolumita' dei giocatori e degli altri tifosi presenti sugli spalti e creato un'evidente turbativa all'ordine ed alla sicurezza pubblica".

Il tifoso della Cavese si era gia' reso responsabile di un altro episodio d'intemperanza ed era stato destinatario di un analogo provvedimento. Per tale motivo, il Daspo che gli e' stato applicato adesso avra' la durata di otto anni, periodo innalzato per i "recidivi" secondo quanto previsto dal Decreto Sicurezza bis. Il provvedimento emesso dal questore Gargano e' stato convalidato dal Gip di Vibo Valentia.