Vibo Valentia
 

A Capo Vaticano convegno per i 25 anni dalla Fondazione dell'Ente Bilaterale Artigianato Calabrese

In occasione dei 25 anni dalla Fondazione dell'Ente Bilaterale Artigianato Calabrese, le parti sociali della Calabria si preparano a celebrare l'evento con un convegno di valenza nazionale che si terrà presso la struttura alberghiera di Capo Vaticano Thalasso & Spa.
Una iniziativa che mette al centro le tante eccellenze dell'artigianato calabrese con diversi prodotti che rappresentano particolarità e possono essere volano di sviluppo non solo per la Calabria ma per tutto il Meridione.
Tanto lavoro è stato fatto in 25 anni di attività sostenendo una bilateralità artigiana al servizio delle imprese e dei lavoratori del settore. Diverse le azioni messe in campo dalla contrattazione sociale, ad accordi interconfederali che hanno sviluppato strumenti volti a tutelare il piccolo artigiano e i suoi dipendenti. Sostegno al reddito dei lavoratori, ammortizzatori sociali, promozione della cultura sulla sicurezza sui luoghi di lavoro questo e tanto altro su cui occorre continuare a lavorare e su cui chiediamo impegno da parte di tutti i soggetti interessati.
Il 25 Ottobre quindi una ricorrenza ma anche un ulteriore impulso allo sviluppo della bilateralità nel territorio calabrese – affermano Giovanni Arico' e Michele Gigliotti.

L'impegno è costante ma nuove opportunità devono essere create con supporto concreto in termini di risorse ma anche di servizi. Il comparto dell'artigianato dopo il commercio è il secondo comparto trainante dell'economia Calabrese e merita le giuste attenzioni. Il patrocinio dell'iniziativa da parte del Consiglio Regionale della Calabria, dimostra che anche la politica ha ormai da tempo dato il giusto riconoscimento alla bilateralità ed un passaggio importante è stato fatto anche nel Testo unico sull'artigianato, approvato recentemente dalla Giunta regionale, dove a pieno titolo l'Ente partecipa all'osservatorio dell'Artigianato che sarà istituito da qui a breve e nelle politiche attive del lavoro per il comparto.
Nel corso dell'iniziativa saranno consegnati dei riconoscimenti alle imprese artigiane che da più tempo aderiscono ed ai loro dipendenti più anziani saranno riconosciuti dei voucher di sostegno al reddito. I lavori introdotti dal direttore nazionale EBNA Domenico Scarpelli saranno conclusi dal segretario generale aggiunto CISL Luigi Sbarra.