Vibo Valentia
 

Pizzo (VV), l’Istituto Tecnico Statale Nautico compie 60 anni

E'uno dei più significativi fiori all'occhiello del mondo della scuola della Calabria e, ormai da tempo, continua ad essere la grande scommessa dei da tantissimi giovani che hanno scelto di percorrere gli studi dell'Istituto Tecnico Statale Nautico di Pizzo Calabro per conseguire un legittimo successo nel campo della professione marittima.
Martedì 1 ottobre ricorrerà – è scritto in una comunicato stampa - il 60^ anniversario dalla sua fondazione e per l'occasione la Scuola si è dotata di un sistema di visualizzazione innovativo che è tra i pochi esistenti su tutto il territorio nazionale: un nuovo simulatore di plancia di nave, dotato di obiettivi che consentono la ricerca ed il salvataggio di persone in mare, l'assistenza di un nave in pericolo e la possibilità di rispondere alle emergenze che si generano in porto. Obiettivo dell'utilizzo del simulatore è consentire una più adeguata formazione di professionisti altamente qualificati.
La notizia, grazie ai social e network, è rimbalzata sulle navi da crociera e mercantili di tutto il mondo dove operano, tra gli altri, capitani di lungo corso e tutti i professionisti formatisi a Pizzo.
"E' con grande soddisfazione che attendiamo la celebrazione del sessantennale – ha detto Francesco Vinci, dirigente scolastico dell'Istituto Omnicomprensivo di Pizzo – perché realizziamo un progetto da sempre sognato e che permette alla scuola di compiere un grande salto di qualità se è vero che metterà in condizione i giovani interessati agli appositi corsi di perfezionarli sullo studio e la conoscenza di un sistema più avanzato. In sostanza – aggiunge il dirigente scolastico che ha fortemente voluto la realizzazione del prestigioso progetto – il simulatore installato, attraverso l'utilizzo della strumentazione di bordo come Radar Arpa e Ecidis, permetterà di navigare virtualmente ovunque, in tutte le condizioni meteo e in tutte le ore del giorno e della notte".

Gli studenti, dunque, potranno compiere viaggi virtuali in tutto il mondo – si legge ancora nel comunicato stampa - e attraccare in porti noti come: Genova, Livorno, Stretto di Messina, Venezia, Canale della Manica, Stretto di Gibilterra, Istanbul, Singapore, Rotterdam, New York, Los Angeles e molti altri.
In sostanza si tratta della rappresentazione del ponte di comando con tutte le strumentazioni che permettono di navigare e fare le manovre, proprio come a bordo di una nave reale.»
Un obiettivo di forte effetto professionale per chi aspira a diventare comandante e direttore di macchina su una nave.
Per solennizzare l'evento è stato organizzato un convegno che avrà luogo, con inizio alle ore 9,30 presso lo stesso Istituto Nautico e che gode del patrocinio del Comune di Pizzo, della Provincia e del Club Hipponion del Rotary di Vibo Valentia.