Vibo Valentia
 

Vibo Valentia, contrasto a patologie api: controlli dei carabinieri forestali

Il Gruppo carabinieri forestale di Vibo Valentia ha predisposto dei servizi mirati al contrasto al fenomeno del nomadismo apiario e alla prevenzione e repressione delle patologie delle api, con particolare attenzione alla presenza dell'Aethina Tumida, un coleottero infestante degli alveari che causa ildanneggiamento dei favi e la conseguente perdita di miele e polline. I controlli sono stati eseguiti in stretta collaborazione con il personale del servizio veterinario dell'Asp di Vibo Valentia, in ottemperanza a quanto sancito dal Dpgr n. 94 del 19.09.2014 della Regione Calabria, che vieta lo spostamento e il posizionamento di arnie in assenza di specifiche autorizzazioni da parte delle competenti autorità sanitarie. Due apicoltori provenienti da fuori regione sono stati deferiti all'autorità giudiziaria per aver movimentato e posizionato 173 arnie in alcune località dei comuni di Dinami, Simbario e Serra San Bruno, in violazione della normativa.

Le arnie e i melari sono stati sottoposti a sequestro sanitario e sono state elevate sanzioni amministrative per un importo complessivo pari a circa 2.700 euro per omessa comunicazione di variazione all'anagrafe apistica. Sono stati intensificati i servizi di monitoraggio del territorio anche sulla base delle direttive nazionali e Ue.