Vibo Valentia
 

A Vibo Valentia recital del chitarrista Diego Cambareri

Giovedì 13 giugno 2019 alle ore 18,00 presso l'Auditorium dello Spirito Santo avrà luogo l'atteso recital del chitarrista Diego Cambareri nell'ambito della stagione I Concerti del Giovedì Un'idea per la città 2019 promossa dal Conservatorio di Musica di Vibo Valentia con la collaborazione organizzativa di AMA Calabria. Il progetto - fortemente voluto dal Presidente del Conservatorio Avv. Francesco Vinci – si conferma come la principale iniziativa organica della città nel settore della musica e vede cooperare per l'occasione la sezione del Rotary Club Hipponion Vibo Valentia presieduta dal dott. Michelangelo Miceli. Il ventenne Diego Cambareri è considerato una delle più brillanti promesse del concertismo italiano. Iniziato agli studi musicali dal padre Nunzio per la chitarra, dopo essersi diplomato con il massimo dei voti in chitarra classica nel 2015 presso il Conservatorio Fausto Torrefranca di Vibo Valentia ha conseguito, sempre con 110 e lode la laurea di II livello in chitarra Flamenca presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali G. Briccialdi di Terni, con il Maestro Juan Lorenzo e Manuel Granados. Diego Cambareri ha partecipato a prestigiosi concorsi nazionali e internazionali di chitarra classica, tra cui: Concorso "European Music Competition Città Di Moncalieri" 1° Premio Assoluto VI International Music Competition "Amigdala"; 1°Premio Assoluto al Concorso Chitarristico Nazionale "Primavera fra le corde"; 1° Premio Assoluto al 37° Concorso Nazionale A.M.A. Calabria, 1° Premio Concorso Chitarristico Nazionale "Primavera fra le corde" (cat. Musica Contemporanea), 1° Premio Concorso Nazionale "Senocrito". Ha partecipato a diverse Masterclass tenute dai M° Eliot Fisk, Zaira Meneses, Giovanni Puddu, Aniello Desiderio, Lorenzo Micheli, Juan lorenzo, Luigi Puddu. Il suo debutto orchestrale risale all'età di 18 anni, interpretando il "Concerto de Aranjuez" con l'orchestra sinfonica del conservatorio Fausto Torrefranca.

Deve essenzialmente la sua formazione interpretativa al Maestro Giovanni Puddu.
Hanno contribuito alla sua formazione musicale Zaira Meneses e il M° Eliot Fisk, di cui ha frequentato i corsi di alto perfezionamento chitarristico tenuti presso il Mozarteum di Salisburgo, L'Accademia di Granada e il New England Conservatory di Boston. Diego Cambareri ha già suonato con successo di pubblico e di critica per gli Istituti Italiani di cultura di Amburgo, Wolfsbourg , Dublino e negli U.S.A presso la Carriage House Violins di Boston, tenendo una masterclass Advance Course.Seguendo la tradizione classica di Andres Segovia ed Eliot Fisk, Diego Cambareri amplia e innova il repertorio del suo strumento incorporando il Flamenco e si esibisce con il "Juan Lorenzo quartet". Il suo virtuosismo brillante e la freschezza musicale del connubio classico-flamenco lo diversificano e lo rendono, tra i pochi altri al mondo, capace di esibirsi in vasti repertori dei due stili. Ha suonato in via straordinaria nei concerti del Luglio 2017 tenuti presso la prestigiosa Accademia Pianistica di Imola (International Piano festival). Nel tempio del pianoforte viene definito dal direttore e fondatore storico Franco Scala "Fuoriclasse di prima grandezza". La sua attività concertistica si svolge in Spagna, America, Italia, Germania sia nel mondo flamenco che in quello classico. Ha al suo attivo un'importante incisione discografica e un'antologia flamenca dei più grandi autori e diversi trattati riguardanti aspetti tecnici-musicologici della cultura flamenca. Attualmente è docente di Chitarra Flamenca al Conservatorio F. Torrefranca. Il programma di assoluto interesse musicale e di godibile ascolto comprende diSabicas: Punta y tacon e Damasco di Francisco Tárrega Gran Jota, di Paco de Lucia Guajira de lucia, Recuerdo a Patino, di Isaac Albéniz Asturias, di Oscar Herrero Eclipse, di José Gimenez
La boda de Luís Alonso.