Vibo Valentia
 

Vibo, gli immigrati della “Stella del Sud” alla giornata mondiale delle diversità culturale

La giornata mondiale delle diversità una dei simboli per la promozione culturale nel mondo, quest'anno ha visto la partecipazione dei giovani che fanno parte del centro d'accoglienza "Lacina" gestito dalla cooperativa sannicolese Stella del Sud. Un incontro per il dialogo e lo sviluppo presso la fattoria didattica e sociale Jucem a Vibo Valentia e durante lo spazio "Culture e a confronto" hanno presentato il burro di karite come prodotto naturale e la sua lavorazione attraverso creme e saponi presso il loro laboratorio. Nella sezione dedicata a "Musiche e popoli" con abiti tradizionali hanno intrattenuto gli ospiti presenti suonando le percussioni seguiti da balli e canti. In questo scenario si è creato uno scambio interculturale a ritmo di tarantella e danze africane- Infine, nell'area "In sapori oltre i confini" hanno preparato piatti tipici di Senegal, Gambia e Nigeria.

Le dichiarazioni del presidente della "Stella del Sud", Nicola Marchese: "La cultura si diffonde nel mondo e noi grazie a questi immigrati abbiamo la possibilità di apprenderla per arricchire il nostro bagaglio culturale. Un'esperienza vissuta da tutti nel migliore dei modi, per loro che cercano di integrarsi nel nostro sistema e anche in noi".