Vibo Valentia
 

Giovane ucciso nel Vibonese, arrestato presunto autore

carabinieri090318I carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa in relazione all'omicidio di Bruno Lazzaro, il giovane ucciso a Sorianello il 4 marzo scorso. Destinatario dell'ordinanza è Gaetano Muller, di 19 anni, ritenuto esponente del clan degli Emanuele, vicino alla stessa famiglia Lazzaro, e arrestato nella recente operazione Black Windows, sul duplice tentato omicidio di Alex Nesci e del fratellino down. Ieri Muller, per l'operazione Black Windows, aveva lasciato gli arresti in carcere per passare a quelli domiciliari su disposizione del Tribunale della libertà di Catanzaro. I carabinieri, per evitare qualsiasi possibilità di fuga del giovane, hanno subito eseguito l'ordinanza del gip su richiesta della Procura di Vibo. I particolari dell'operazione saranno resi noti nella conferenza stampa in programma alle 18 al Comando provinciale dei carabinieri di Vibo Valentia alla presenza dei magistrati che hanno coordinato le indagini.