Vibo Valentia
 

Presentati al “Gagliardi” di Vibo Valentia i dati conclusivi del Polo tecnico-professionale “Elaia"

Con 3.632 ore di formazione e 195 tra esperti e tutor coinvolti è stata una grande occasione per fare accrescere il profilo di competenze degli studenti delle scuole in rete. Martedì 17 aprile, presso la sala convegni dell'istituto "E. Gagliardi" di Vibo Valentia sono stai presentati i principali risultati raggiunti dal Polo tecnico-professionale "ELAIA" che, col suo piano di azioni pluriennali, finanziato dalla Regione Calabria con fondi FSE e FESR, ha dato vita ad una pluralità di "luoghi formativi di apprendimento in situazione", mettendo in rete i soggetti della filiera formativa (scuole, agenzie formative, associazioni d'orientamento) e le imprese della filiera produttiva e del turismo.

Le attività, che hanno permesso di formare in questi anni 1.289 discenti, sono state poste in essere secondo modalità innovative quali: la "bottega a scuola" (azioni formative progettate presso i laboratori tecnico-pratici delle scuole in rete), la "scuola impresa" (azioni formative di stage e di alternanza scuola lavoro presso le sedi delle imprese in rete) e il "territorio scuola" (azioni formative presso i luoghi della promozione turistica e culturale del territorio), ma anche le consolidate (azioni formative laboratoriali per le competenze linguistiche).
Tanti i partner coinvolti: l'IPSSARA "E. Gagliardi" di Vibo Valentia; l'IIS di Tropea, con gli indirizzi turistico e alberghiero; l'IIS "Einaudi" di Serra San Bruno, con l'indirizzo alberghiero; l'IPSEOA "Einaudi" di Lamezia Terme; l'ANAP Calabria, agenzia formativa; l'associazione "Didascalabria", specializzata in orientamento e alternanza; il Consorzio tutela Cipolla rossa di Tropea IGP; l'AMIRA, sezione Calabria; la Casa circondariale di Vibo Valentia; la Soprintendenza ai beni architettonici della Calabria; il comune di Vibo Valentia; le aziende Callipo gelateria; Popilia, Gruppo Hispanitalia Hotels; hotel Cala del Porto.
Alla manifestazione finale del Polo ELAIA, presieduta DS Carlo Pugliese, oltre ai numerosi partner di progetto, dirigenti scolatici, insegnanti, esperti e tutor, sono intervenuti, il sindaco di Vibo Valentia, Elio Costa e Pasqualina Maria Zaccheria, dirigente tecnico Miur.