Vibo Valentia
 

Operazione faida di Mileto, prefetto di Vibo: "Serve cittadinanza attiva"

Il prefetto di Vibo, Guido Longo, esprime "vivo compiacimento per l'esito delle indagini condotte dall'Arma dei Carabinieri di Vibo, diretta dal tenente colonnello Gianfilippo Magro, che, sotto il magistrale coordinamento del Procuratore della Repubblica presso la Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro Nicola Gratteri, hanno consentito, nella giornata di ieri, di assicurare alla giustizia pericolosi esponenti della criminalità organizzata, operanti in particolare sul territorio di Mileto e resisi responsabili di omicidi e numerosi reati, aggravati dal metodo mafioso". Lo riferisce un comunicato della Prefettura di Vibo.

"L'operazione di polizia - prosegue il prefetto Longo - giunge a conferma delle intense attività di repressione del crimine, poste in essere dalle forze di polizia e dalla Prefettura in un territorio i cui abitanti devono ritrovare il senso del riscatto sociale ed impegnarsi nella diffusione di sani valori di vita e di cittadinanza attiva"