Vibo Valentia
 

Briatico (VV), Comune avvia lavori per miglioramento della sede comunale e completa l'iter per l'ampliamento del cimitero

Mantiene fede agli impegni presi con gli elettori in campagna elettorale la compagine guidata dal sindaco di Briatico, Andrea Niglia, che ha avviato i lavori strutturali per la sicurezza e il miglioramento della sede comunale e nel contempo ha completato l'iter inerente la gara di appalto per l'ampliamento del cimitero delle frazioni di san Costantino e Potenzoni. Ampliamento che "consentirà a diverse famiglie briaticesi di dare, finalmente, una degna sepoltura ai loro cari".

Gli interventi "per rendere più sicura e accogliente la casa comunale dei cittadini briaticesi" non graveranno sulle casse comunali ma sono stati finanziati dalla Regione Calabria. La giunta Niglia, infatti, ha ottenuto uno stanziamento regionale di 360 mila euro.

Per quanto riguarda, invece, l'ampliamento del cimitero, la gara d'appalto è già andata in pubblicazione presso la Stazione unica appaltante della Provincia di Vibo Valentia. Anche in questo caso l'Amministrazione comunale è riuscita ad ottenere un finanziamento che non peserà sul bilancio dell'ente in quanto viene elargito dal Ministero dell'interno. Il Viminale ha infatti erogato al Comune di Briatico circa 120 mila euro.

«Tali interventi - è bene ricordarlo, ha affermato soddisfatto il sindaco, Andrea Niglia - vanno ad aggiungersi alla recente riqualificazione e ammodernamento dell'illuminazione urbana, per i quali il Comune di Briatico ha ottenuto, sempre dalla Regione Calabria, circa 265 mila euro e alla riconversione energetica della scuola elementare resa possibile, invece, da un apposito finanziamento di 214 mila euro, emanato dalla Direzione generale ministeriale per il clima e l'energia»