Vibo Valentia
 

“Ricordiamoci di salvare l’Italia”, anche a Vibo domenica 15 ottobre la campagna Fai

Domenica 15 ottobre 2017, torna la Giornata Fai d'Autunno, realizzata dai Gruppi Fai Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi "Ricordiamoci di salvare l'Italia", attiva dal 1° al 31 ottobre. Per l'occasione 3.500 volontari accompagneranno gli italiani alla scoperta di 600 luoghi inaccessibili o poco valorizzati, legati da una tematica comune e raccontati dallo spirito entusiasta dei giovani.
175 itinerari tematici in 185 città di tutta Italia. Seicento luoghi straordinari da riscoprire per conoscere meglio le nostre città e innamorarsi della bellezza d'Italia.
La Calabria partecipa all'evento nazionale con 4 località che racchiudono beni storici, artistici e ambientali, meno conosciuti ma degni di essere scoperti e visitati.

A Vibo Valentia il Gruppo FAI Giovani, in collaborazione con la Delegazione, porterà i visitatori in un affascinante viaggio nel cuore dell'antico borgo di Monteleone, l'antico rione di Borgonovo, sorto attorno all'area del castello, formatosi a partire dall'età normanna, laddove era probabilmente un tempo ubicata l'acropoli dell'insediamento greco. Delimitato da due porte urbiche (Arco Marzano e Porta Conte d'Apice), poi ristrutturate durante il dominio federiciano, presenta un' interessante rassegna di tipologie edilizie, sia sacre che civili, stratificatesi nel corso dei secoli. Numerosi i luoghi aperti al pubblico per l'occasione: dal palazzo nobiliare della famiglia Murmura, alle chiese (San Michele e la cripta,Chiesa di Sant'Omobono, Chiesa della Madonna del Carmine, Chiesetta dei poveri) all'ex Istituto Maria Immacolata. Ad accompagnare i visitatori alla scoperta dei luoghi saranno gli Apprendisti Ciceroni del Liceo Statale Vito Capialbi e del Liceo Classico Michele Morelli. Si inizierà la mattina dalle ore 10 alle ore 13 e il pomeriggio dalle ore 15 alle ore 18. Tante le iniziative speciali previste durante la giornata: spazio bimbi "L'angolo incantato" in p.zza del Carmine dalle ore 10 alle ore 12; a cura di Caterina Nacci; la "mostra giovani artisti" dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18 in via Vito Capialbi (scalinata cerasarella), che vedrà coinvolti numerosi artisti locali (Angelo Lo Torto, Attilio Scullari, Domenico Barbalace, Francesca Buffone, Lena Emanuele, Maria Vigliarolo, Melissa Contartese, Patrizia Tamburro); stand gastronomico dalle ore 16 alle ore 18 in p.zza del Carmine, a cura degli abitanti del quartiere; reading d'autrice in p.zza del Carmine mattina ore 11-12, pomeriggio ore 16-17, a cura della prof.ssa Titti Preta; "Vibo in miniatura" mostra delle opere dell'artista Domenico Chiarella in via San Michele, a cura dell'associazione Ohana.
Per la visita a Palazzo Murmura è richiesta la prenotazione entro giorno 14 inviando un'email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sarà un'occasione per trascorrere una domenica all'insegna del bello, della scoperta dei gioielli del nostra città, scrigno immenso di cultura e arte da condividere e apprezzare.
È richiesto un contributo, preferibilmente a partire da 2 euro, a sostegno dell'attività della Fondazione. Sarà possibile iscriversi al FAI a quote agevolate rivolgendosi ai volontari del Gruppo FAI Giovani.