Vibo Valentia
 

Marziale incontra l'associazione "Io vedo con le mani"

Il Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale, ha ricevuto a Palazzo Campanella una delegazione dell'associazione 'Io vedo con le mani' di Vibo Valentia che, nei giorni scorsi, ha denunciato carenze nei servizi di assistenza dovuti ad una adolescente ipovedente.

"Si tratta - spiega Marziale - di una vicenda lunga dieci anni caratterizzata da mancate risposte o risposte del tutto inadeguate ai bisogni specialistici della studentessa, inadempienze e rimbalzi di responsabilità e ciò nonostante pronunciamenti in sede giudiziaria che avrebbero dovuto obbligare gli attori istituzionali ad agire di conseguenza. Pertanto - conclude il Garante - non intendendo contribuire a questo gioco lesivo degli interessi e della dignità di una adolescente che ha il diritto di essere seguita dallo Stato per come la sua condizione richiede, ho fissato una audizione con rappresentanze del MIUR, dell'Ufficio Scolastico Regionale, della scuola locale, dell'amministrazione provinciale e di quella regionale, al fine di giungere ad una soluzione concreta, che non riguarda soltanto questa ragazza, bensì chissà quanti altri di cui l'associazione 'Io vedo con le mani' è portavoce.