Vibo Valentia
 

Calabria: riapre l’officina dei talenti

Al via - dal mese di ottobre - nuovi percorsi formativi specializzanti che incontrano la necessità delle imprese di disporre di personale adeguatamente formato.

Inizierà il 2 ottobre la seconda edizione del corso "Operatore Tornio CNC" della durata di 240 ore complessive. Trattasi di un percorso, gratuito, rivolto a coloro interessati alle tecniche per la programmazione e la conduzione delle Macchine Utensili a Controllo Numerico, disponibili nell'immediato a trasferirsi in Piemonte.

Il percorso operatore tornio a controllo numerico è riservato a giovani diplomati che vogliono intraprendere una carriera nel campo dell'industria metalmeccanica e meccatronica.

Francesco Augurusa - Presidente di Virtus Lab e segretario generale UCID Vibo Valentia – pronto a rilanciare un nuovo e fitto calendario formativo – dichiara:

"I nostri corsi continuano ad applicare un sistema pedagogico, orientato allo sviluppo integrale del potenziale di ogni giovane in cerca di lavoro. Ci impegniamo a rispondere alle esigenze attuali delle imprese con una proposta educativa e formativa che interpreta le attese della società, della famiglia e del mercato del lavoro. La nostra offerta formativa è arricchita da attività di team working, executive communication, office automation, self marketing ed ogni competenza trasversale utile nello sviluppo umano e integrale oltre che tecnico-professionale."

Le lezioni teoriche - pari a 60 ore – si svolgeranno presso la Fondazione San Tarcisio di Lamezia Terme.

La fase pratica e la simulazione delle lavorazioni in Laboratorio sulle medesime stazioni di programmazione, si articolerà in due momenti formativi. Le prime tre settimane i laboratori didattici si svolgeranno presso l' istituto tecnico industriale Enrico Fermi di Vibo Valentia, mentre le ultime due settimane di esercitazioni pratiche saranno erogate presso l'Istituto Salesiano Rebaudengo di Torino a stretto contatto con il distretto piemontese delle meccatronica (spese di alloggio a carico del promotori del progetto).

Il percorso è progettato in collaborazione con il consorzio ELIS di Roma, al quale afferiscono le più importanti realtà aziendali italiane, secondo il fabbisogno espresso dalle aziende partner e le competenze richieste dall'industria 4.0

I curriculum degli allievi vengono presentati alle aziende interessate che ne fanno richiesta, poi si procede con l'organizzazione dell'agenda incontri e colloqui.

L'inserimento nel mondo del lavoro è curato da Randstad Italia, la più grande realtà italiana di selezione del personale, che rappresenta il punto d'incontro tra la domanda di lavoro delle aziende e le offerte di lavoro ai partecipanti che terminano il percorso di formazione.

I corsi CNC, organizzati da Virtus Lab, sono parte di un progetto didattico che combina la formazione teorica a quella pratica, sono altamente professionalizzanti, e per questo motivo le competenze acquisite sono facilmente spendibili nel mondo del lavoro. I partecipanti avranno l'opportunità di utilizzare nei laboratori didattici, un tornio a controllo numerico di ultima generazione offerto in comodato d'uso dall'azienda Robinia di Cosenza, produttore internazionale di macchinari e linee di produzione. Il sistema dei laboratori, arricchiti dell'utilizzo delle più moderne tecnologie, è il luogo privilegiato di costruzione delle competenze.

Tra i promotori del progetto l'assessore alle Politiche Giovanili di Vibo Valentia, Silvia Lara Riga, che dimostrandosi entusiasta dell'iniziativa, dichiara: "I corsi in questione sono uno strumento teso a ridurre e contrastare la disoccupazione giovanile promuovendo percorsi di formazione specializzanti ed esperienze in contesti lavorativi che permettono di ottenere una qualifica professionale di carattere nazionale. E' doveroso attribuire notevole importanza alla formazione di queste figure professionali immediatamente spendibili sul mercato del lavoro in settori individuati sulla base dell'analisi delle maggiori richieste provenienti dalle aziende del territorio."

Le domande di iscrizione al corso di tornitore potranno essere presentate fino il 25 settembre scrivendo una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Il corso è indirizzato unicamente a soggetti motivati e desiderosi di apprendere. A seguito di un colloquio conoscitivo-motivazionale, volto ad approfondire le esperienze di studio e professionali dei partecipanti, verranno selezionati 15 giovani tra i 18 ed i 28 anni in possesso di diploma I.T.I.S o I.P.S.I.A. indirizzo meccanico.