Vibo Valentia
 

Vazzano (VV), l’associazione “Le Foglie di Dafne”: “Inaccettabile Annullamento protocollo d’intesa con il Comune”

"Le Foglie di Dafne" è l'associazione che da tempo aiuta, gratuitamente e nel pieno rispetto dell'anonimato, le donne che subiscono violenza fisica, psicologica, sessuale, economica o stalking. L'associazione è presente nella Provincia di Vibo Valentia con diversi sportelli di ascolto ed è formata da figure professionali che forniscono l'accoglienza e il sostegno di cui hanno bisogno le donne vittime di violenza.

La violenza di genere nel territorio delle Serre e Preserre Calabresi presenta un numero di casi che supera la media tanto che le stesse Forze dell'Ordine hanno sollecitato "Le Foglie di Dafne" a intervenire e a operare. Mentre il Comune di Serra San Bruno non ha, finora, fornito alcuna risposta, la precedente Amministrazione Comunale di Vazzano aveva ratificato un protocollo d'intesa, evidenziando grande sensibilità e attenzione verso tale problematica.

Invece, la nuova Amministrazione, non solo non ha mai accettato un incontro con il direttivo dell'Associazione finalizzato a conoscere il progetto che era in programma ma, con una delibera di giunta (arrivata dopo due mesi e 22 giorni) ha stabilito che "La convenzione non è in linea con il programma di mandato della nuova Amministrazione e con gli obiettivi di natura sociale che la stessa intende promuovere per i cittadini di Vazzano".

La Presidente e le socie de "Le Foglie di Dafne" hanno dichiarato di ritenere inaccettabile l'annullamento del protocollo d'intesa perché "La nostra presenza svolge una duplice azione positiva nelle zone in cui operiamo: da una parte c'è il sostegno attivo e puntuale alle donne vittime di violenza, dall'altra - cosa di non minore importanza - lo scardinamento della mentalità dell'abuso e della violenza stessa. Un comune che non accoglie il nostro operato si allinea a una mentalità imperante e radicata che tollera, giustifica, anzi ritiene lecita ogni forma di prevaricazione sulle donne".

Le specialiste de "Le Foglie di Dafne" non si limitano a ricevere donne abusate ma forniscono un sostegno concreto attraverso consulenza psicologia e legale e prima accoglienza. Non solo, sono svariate le attività promosse (anche nelle scuole) per limitare e reprimere la violenza di genere.