Vibo Valentia
 
 
 
 

Nicotera, i cittadini raccolgono firme contro la cronista: "Fa cattiva informazione"

dellacquaenzaIn alcuni negozi di Nicotera, nel vibonese, è in atto una raccolta firme per una petizione promossa dal "Movimento 14 luglio" contro la giornalista del Quotidiano del Sud Enza Dell'Acqua accusata di fare "scorretta informazione". Accusa che si riferirebbe alla potabilità dell'acqua che a Nicotera sta provocando problemi da tempo e che è al centro di un'inchiesta della magistratura. Sulla vicenda è intervenuto Michele Albanese, delegato nazionale alla Legalità della Fnsi, il sindacato dei giornalisti. "La replica ad un articolo è un diritto sancito dalla legge - afferma in una dichiarazione Albanese - ma arrivare ad avviare una petizione per accusare un giornalista, in questo caso una giornalista, di killeraggio e di diffamazione è violenza pura, verbale per il momento, ma di violenza si tratta. Un atto che crea sconcerto per il metodo usato che potrebbe creare pericoli alla collega Enza dell'Acqua, corrispondente del Quotidiano del Sud da Nicotera in provincia di VIBO Valentia, protagonista di questa triste ed inaccettabile vicenda. Avviare una petizione pubblica può portare qualcuno a gesti inconsulti e quindi esporre a rischi la collega. Mi auguro che il movimento civico che ha dato origine all'iniziativa recuperi il valore del confronto civile e democratico e abbandoni scelte ed iniziative che avvelenano il clima già di per se pesante in una zona ad alta densità 'ndranghetistica". Nicotera, nei mesi scorsi, è stata teatro della vicenda dell'elicottero atterrato nella piazza del paese in occasione di un matrimonio. Vicenda su cui sta indagando la Procura della Repubblica e che ha contribuito allo scioglimento del comune per infiltrazioni mafiose - per la terza volta in 15 anni - al termine di un'istruttoria avviata ben prima della vicenda degli sposi in elicottero. (Ansa)

Notizie Flash

quadrante amaranto 185x80px