Reggio Calabria
 

Stop 5G a Reggio Calabria, l’Università ‘Mediterranea’: “Né responsabili né coinvolti in questa decisione”

reggio universita mediterranea 600"Tengo a precisare che la decisione non dipende in alcun modo dalla unica interazione finora avuta con il DIIES e la Mediterranea". Lo afferma il direttore del Diies - Università Mediterranea, il Prof. Tommaso Isernia.

Poche righe per sottolineare che la decisione di sospendere l'installazione delle antenne 5G sul territorio di Reggio Calabria, da parte del sindaco Falcomatà, tramite propria ordinanza (leggi qui), non ha nulla a che fare con l'Ateneo della città.

"Ciò significa che non ci riteniamo né responsabili né coinvolti in questa decisione", specifica ancora il direttore del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione, delle Infrastrutture e dell'Energia Sostenibile.