Reggio Calabria
 

Reggio: la decima edizione di "Bentornato Carnevale"

Per il Decimo anno consecutivo si è svolto a Pellaro la tradizionale manifestazione carnevalesca "Bentornato Carnevale 2020" organizzato dalla Pro Loco Reggio Sud già pro loco Bocale. Manifestazione che da anni riscuote grande successo con la partecipazione di tante gente che assiste divertita, alla sfilata in maschera delle scuole di ballo del territorio, che ogni anno con la loro preziosa, nonché indispensabile partecipazione, riescono a portare un clima di allegria fra i bambini ed adulti che partecipano all'evento. La manifestazione svoltasi in 3 giorni: ha avuto inizio sabato 22 Febbraio al pomeriggio, festa in piazza chiesa Santa Maria del Lume, giochi,musica, balli e chiacchiere a cura degli educatori A.C.R. e Scout, che si ringraziano per la collaborazione e sinergia.

Si è proseguito con la tradizionale sfilata in maschera, Domenica 23 Febbraio lungo la Via Nazionale di Pellaro e la Via Longitudinale per terminare alla piazza difronte la stazione FS, dove si è conclusa la festa con animazione e giochi per bambini ed adulti. A sfilare nel corteo quest'anno sono state le scuole di danza, Saranno Famosi Danza e Jazz Ballet School, gli artisti di strada: trampoliere e pagliacci di GiocoleReggio, gli splendidi cavalli, pony ed asinelli con i loro fantini vestiti da indiani e cowboy del "Centro ippico Le Siepi, si ringraziano i suddetti partecipanti per la collaborazione. E dopo 9 anni consecutivi di sfilate di solo maschere ci siamo impegnati nel realizzare, giusto per la decima edizione, un piccolo ma simbolico carro allegorico, dal tema "Volevamo solo farvi ridere....visto che ormai non ci resta che piangere" la goliardica rappresentazione di un tema molto importante e attuale come "la tutela del nostro ambiente". La rappresentazione di Greta che in una mano tiene un mappamondo e dall'altra degli alberi, cercandoli di salvare dal nemico che è alle sue spalle ed avanza, quale è l'inquinamento globale rappresentato da due ciminiere che emettono gas. Lo stesso carro è stato realizzato per l'appunto, visto l'aspetto ecologico che volevamo salvaguardare, solo ed esclusivamente con materiali di riciclo, carta, plastica, ferro gentilmente fornitoci da diverse ditte edili del territorio pellarese, che si ringraziano, quali Chinnì Domenico.,Falsone G.,Ambrogio P.,colorificio Mercuri, Demetrio Riggio giudatore del trattore che tirava il carro. Si ringraziano altresi per i luogo fornitoci per la realizzazione del carro, il Panificio Biscottificio Latella, l'impianto luci di Giovanni Polimeno, Romeo Giuseppe per il servizio ambulanza sempre presente e disponibile nei vari anni, le targhe per la premiazione offerte da Tabacchi e Giornali Eloisa. Si ringrazia ulteriormente i ragazzi della neonata associazione Stella del Sud e Katia Battaglia specializzata in allestimento palloncini, che ci hanno dato una grossa mano d'aiuto per la realizzazione del carro e l'associazione Free Spirits ed il suo presidente Enzo Tornabene, che si è adoperato senza sosta alla gestione del punto ristoro in piazza stazione FS, tralasciando i propri impegni...in un giorno di tanto vento (gestore circolo sportivo di Punta Pellaro). Sin da subito si è creata con entrambe le associazioni una bella sinergia e collaborazione, tutti armati di tanta disponibilità nei ns confronti, essere solidali fra associazioni è fondamentale per la buona riuscita degli eventi. La conclusione di questa manifestazione è stata Lunedi 24 Febbraio con un carnevale di "TUTTI I COLORI", sfilata lungo la Via Nazionale di Pellaro, con in testa lo stesso piccolo simbolico carro allegorico ed i bambini delle scuole dell'infanzia statali e paritarie del territorio di Pellaro quali I:C: Cassiodoro-Don Bosco, D. Cipriani, Maria Pia di Savoia, Mons. E. Montalbetti, che si ringraziano per la partecipazione.

La Pro Loco come ogni anno ripropone l'evento cercando con sacrificio, impegno e passione nel portare avanti la tradizione carnevalesca, che nata negli anni 80 a Bocale, ha visto sfilare per circa 20 anni i carri allegorici, alla quale tanti di noi soci, siamo molto legati affettivamente. La nostra associazione sin dall'inizio della costituzione ha voluto riprendere la tradizione carnevalesca anche se pur con la sola sfilata delle scuole di danza del territorio, proprio per cercare di arrivare nel tempo ad ottenere dei contributi pubblici per poter realizzare nuovamente i tradizionali carri allegorici. Ad oggi purtroppo non avendone comunque ricevuti, ci siamo voluti impegnare, ringraziamo altresì per la fattiva collaborazione Ilaria Fazzolari laureanda dell'Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria e Filippo D'Agostino nostalgico appassionato dei vecchi carri allegorici. Nonostante tutte le difficoltà incontrate per la realizzazione in quanto, non professionisti del settore ma semplicemente volontari armati di tanta pazienza e spirito di voler fare...è nato così il primo e rudimentale carro allegorico fatto di proposito come si facevano negli anni '80 i primi carri allegorici, con l'arte del riciclo. Abbiamo inoltre realizzato dei pannelli ai lati del carro con le stampe delle foto dei vecchi carri, per far vedere e soprattutto rivivere attraverso le foto, lo spirito collaborativo delle frazioni del paese di Bocale aveva creato piano piano un carnevale che ha sfilato anche sul corso Garibaldi di Reggio Calabria, per poi diventare il Carnevale Pellarese, che creava ogni anno la nascita di nuovi carri e nuove collaborazioni delle diverse frazioni di Pellaro. Il personale ringraziamento va ai commercianti e liberi professionisti di Pellaro e Bocale che in tutti questi anni, hanno gentilmente offerto il proprio contributo economico al fine di poter pagare le spese per l'organizzazione dell'evento tanto atteso ogni anno dai bambini. La Pro Loco dunque inizia il nuovo anno con questo evento rivolto a tutta la cittadinanza volto a creare aggregazione e tanto divertimento con i ritmi incalzanti del Carnevale, per poi proseguire durante tutto l'anno con attività culturali, sociali, ambientali di valorizzazione e tutela del territorio circostante.