Reggio Calabria
 

Reggio, operazione di controllo abbandono dei rifiuti: plauso di Falcomatà e Neri alle forze dell'ordine

Un plauso agli uomini dell'arma dei Carabinieri e dei Carabinieri Forestali arriva dal sindaco Giuseppe Falcomatà e dal vicesindaco Armando Neri per «l'importante operazione che ha portato ad arresti, sequestri e denunce nell'ambito di un servizio specifico contro l'abbandono illecito di rifiuti».
«Il grande lavoro portato a compimento dai Carabinieri – affermano Falcomatà e Neri – rappresenta un segnale fondamentale per l'intera comunità ed un monito verso coloro i quali, ancora oggi e nonostante gli sforzi profusi nel contrasto all'abbandono, si ostinano ad agire fuori da ogni regola del vivere civile e della civile convivenza».
«Da tempo – continuano da Palazzo san Giorgio - l'amministrazione comunale si sta prodigando per arginare e reprimere un fenomeno che colpisce, pesantemente, la quotidianità dei reggini. Non è ammissibile dover assistere all'incuria ed all'indifferenza di chi, muovendosi nell'ombra, insozza incurante dei rischi per l'ambiente e per la popolazione. Il contributo che arriva oggi dagli uomini dell'Arma, ai quali va il nostro personale ringraziamento come cittadini ancor prima che come amministratori, ci fortifica nella convinzione che la strada intrapresa è quella giusta e rappresenta un supporto ulteriore e decisivo alla task force attivata per spazzare via definitivamente un fenomeno increscioso e deleterio».
Intanto, sul fronte della pulizia del territorio dalle micro-discariche, anche in questi giorni continua l'opera della società EcoPiana incaricata, all'indomani dell'ordinanza contingibile ed urgente del sindaco Giuseppe Falcomatà, a riportare la situazione alla normalità nel più breve tempo possibile. Nelle ultime ore, diverse squadre, formate da più mezzi e più operai, sono entrate in azione a Mortara di Pellaro, nel rione Modena, in Via Udine, nella parte bassa dell'Argine destro del torrente Calopinace e nel quartiere di Archi. Pure in questo caso, la quantità di rifiuti raccolti è notevole. Domani sarà la volta di Catona e, via via, le operazioni di bonifica interesseranno l'intero territorio comunale.