Reggio Calabria
 

Reggio: ANDIS Calabria e ANPEC Calabria sottoscrivono protocollo di intesa

A Palazzo Zani, sede del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria, diretto dal Professor Massimiliano Ferrara, si è tenuto un incontro tra le Associazioni culturali accreditate alla formazione , ANDIS e ANPEC Calabria, dirette rispettivamente dalla Dirigente Scolastica Mariantonia Puntillo e la Dott.ssa Francesca Cartellà, Pedagogista Clinico.

La sede del DIGIES, dinamico "polo culturale" al centro della città ricco di iniziative che ampliano l'offerta formativa dell'Università, dotato di sale per mostre ed esposizioni, ha visto le due Associazioni impegnarsi a perseguire una concreta politica di inclusione ed integrazione di minori con disagio e Bisogni Educativi Speciali, attraverso seminari di formazione e sensibilizzazione rivolti ad operatori scolastici e del settore socio-educativo del territorio e spazi educativi dedicati ai minori e alle famiglie, pur nel rispetto degli specifici ambiti di competenza ed autonomia.
In sostanza, intendono promuovere e sostenere un progetto educativo globale finalizzato alla crescita e allo sviluppo della personalità dei minori, nell'ottica di una comunità educante aperta al territorio e mantenere un rapporto costante di confronto e collaborazione progettuale tra le varie agenzie educative presenti sul territorio al fine di concertare e condividere strategie educative e formative comuni.
Ritengono,altresì, di dover sostenere l'inclusione nei vari settori socio-educativi dei minori in situazione di disagio per consentire loro di raggiungere realistici traguardi di sviluppo sia come concretizzazione di un diritto soggettivo che come segno di civiltà per la comunità di appartenenza e di promuovere nei vari settori che si rivolgono ai minori (dalle scuole ai centri socio-educativi) l'integrazione di nuove strategie e modalità operative che risultino adeguate alla individualità e specificità di ogni soggetto.