Reggio Calabria
 

Reggio, assistenti educativi: le precisazioni di Nucera

In merito alla nota diramata dal capogruppo di Forza Italia Mary Caracciolo sugli assistenti educativi, l'assessore alle politiche sociali del comune di Reggio Calabria, Lucia Anita Nucera evidenzia quanto segue:"Innanzitutto, voglio precisare che i fondi per il servizio degli assistenti educativi, sono stati recuperati dal POC metro dopo una lunga trattativa durata mesi. Senza questi fondi il servizio non sarebbe potuto partire quest'anno, come purtroppo, e' avvenuto in tanti comuni. Rendicontare i fondi europei è un' operazione molto complessa e delicata, soprattutto quando sono coinvolti diversi soggetti".

"Tutto questo, però, sembra totalmente sconosciuto al capogruppo Caracciolo. Le procedure da seguire sono diverse e iniziano dalla scuola, dove il coordinatore si occupa delle presenze. Le politiche sociali visionano tutto per l'impegno di spesa, la cooperativa vincitrice dell'appalto di servizio poi, emette fattura, e il tutto viene inviato al settore politiche comunitarie che a sua volta lo inoltra all'unita' di gestione. La-prosegue Lucia Nucera - settimana scorsa le cooperative hanno organizzato una riunione, nel corso della quale è stato spiegato agli assistenti educativi il motivi del ritardo dei pagamenti, del quale mi scuso, ma dico anche che gli stessi sono a conoscenza del lavoro e l'impegno che il settore politiche sociali ha sempre comunicato con sincerità e disponibilità. È giusto che chi lavora deve essere pagato nei tempi a prescindere. Tuttavia, mi preme evidenziare che la rendicontazione dei mesi di aprile, maggio e giugno è stata inviata ed a breve riceveremo i fondi. Inoltre, è quasi ultimata la procedura dei mesi di ottobre , novembre e dicembre. Mi sembra -sottolinea l'assessore- che la Caracciolo non solo disconosce le procedure, ma non mi ha mai contattata per chiarimenti tantomeno si è recata nel settore politiche sociali per informarsi del motivo dei ritardi. Sono convinta che la vera rivoluzione, il cambiamento necessario per la nostra città, stia proprio in questo, nell' informarsi, nel chiedere, nel confrontarsi prima di sparare a zero sull' amministrazione e sull' assessore di turno solo ed esclusivamente per strumentalizzare il bisogno della gente per mera propaganda politica vista la prossimità della tornata elettorale. Aggiungo che gli assistenti educativi, dovrebbero chiedere al capogruppo Caracciolo che fine hanno fatto i milioni di euro del comune scomparsi nel nulla nella precedente amministrazione di centro destra, perché con quelle somme in cassa non c'era bisogno di investire i soldi della Comunità Europea che sarebbe serviti a potenziare altri servizi". Infine, l'assessore Nucera conclude":Voglio ringraziare per l'immenso lavoro svolto il settore politiche sociali che anche con poco personale riesce a fare fronte alle tante esigenze quotidiane. Ma, tutto questo, forse il capogruppo Caracciolo non lo sa, perché continua a parlare solo per slogan e non per contenuti".