Reggio Calabria
 

‘Un Thè col docente’, al via domani all’Euclide di Bova Marina il mini ciclo di incontri letterari riservato agli insegnanti

"Un Thè col Docente"...sarà questo il titolo del mini ciclo di incontri letterari, un trittico di appuntamenti che prenderà il via domani, venerdì 13 dicembre alle 16:00 presso i locali della biblioteca dell'Istituto di Istruzione Superiore Euclide di Bova Marina. Un appuntamento che, come suggerisce lo stesso titolo e per quella che è l'idea della dirigenza dell'Istituto, dovrà rappresentare uno spazio di dialogo e confronto interamente dedicato ai docenti. Un testo di riferimento, uno sguardo dall'esterno e un'interazione su temi di cultura e di stretta attualità scelti di volta in volta, da commentare anche grazie all'ausilio di un esperto esterno, utile a fornire uno sguardo altro rispetto alle dinamiche inerenti il delicato ruolo della professione docente in una società alle prese con una rapida e costante metamorfosi culturale e sociale. A sostenerlo, spiegando i prodromi e gli obiettivi di un'iniziativa dal grande valore simbolico oltre che pratico, che non trova riscontri in provincia, è Carmen Lucisano, dirigente dell'Istituto Euclide. "L'idea - spiega la preside - nata da un'intuizione della Prof.ssa Margherita Festa coordinatrice del Dipartimento di lettere ed immediatamente recepita ed approvata dall'intero Dipartimento, nasce dall'esigenza di uno spazio di dialogo e confronto interamente dedicato ai nostri docenti, uno spazio che vada al di la della già nutritissima offerta formativa e delle attività curricolari ed extracurricolari riservate ai nostri ragazzi. Personalmente - spiega la Lucisano - ritengo che l'iniziativa rivesta un valore eccezionale, certamente dal punto di vista pratico ma ancor più da un punto di vista simbolico, accendendo i riflettori sull'importanza dei docenti e sulla necessità di una maggiore attenzione rispetto ad una professione spesso incredibilmente vituperata. La formula è semplice ma di sicuro effetto, si individua un testo di riferimento che verrà letto ed analizzato dai docenti, una lettura che darà la stura ad un dibattito su temi di volta in volta proposti dal libro individuato.

L'appuntamento di domani sul tema "Il diritto di crescere, il dovere di educare" prederà in esame il lavoro di Susanna Tamaro "Alzare lo sguardo" (Solferino, 2019) e costituirà un momento di confronto costruttivo sul tema. Interverrà nell'occasione in qualità di esperto esterno anche la dott.ssa Alessia Logorelli, psicologa e docente di scuola primaria. Oltre a ciò in quella che è la nostra idea plurale di Istituto e più in generale di scuola a trecentosessanta gradi - conclude la Preside - abbiamo inteso coinvolgere anche una delle nostre eccellenze, il thè ed i dolci che accompagneranno in modo pratico e simbolico la conversazione saranno infatti prodotti e realizzati dai ragazzi del nostro indirizzo Alberghiero".