Reggio Calabria
 

Locri (RC), il 24 novembre la mostra “La donna nella Locride: luci ed ombre”

Ideata dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Locri in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne si svolgerà il 24 novembre dalle ore 17 a Palazzo della cultura la prima mostra artistica dal tema: "La donna nella Locride: luci ed ombre". L'evento è finalizzato a sensibilizzare l'opinione pubblica su un tema importante utilizzando l'arte e alla manifestazione d'interesse hanno aderito artisti, pittori, scultori e fotografi. Domenica pomeriggio saranno esposti al secondo piano del Palazzo della cultura le opere degli artisti: la scultrice Mariella Costa, le fotografe Manuela Futia e Valentina Giovinazzo, il designer Alberto Trifoglio che esporrà anche le opere del padre Antonio, le pittrici Agata Melania Ielasi, Eleonora Laganà, Filomena Ruggia, Antonia Viglianti. Da cornice ci saranno inoltre le opere del liceo artistico di Siderno, sempre sensibile a queste iniziative, grazie anche alla sensibilità della professoressa Giovanna Panetta e ad impreziosire il momento dedicato alla donna, tra arte e riflessione, ci sarà l'intervento musicale di "Senocrito strings" classe della Maestra violinista Stefania Alessi.

"La mostra – ricordano dalla Cpo del Comune guidata dalla presidente Domenica Bumbaca- è un impatto visivo forte, di sensibilità e riflessione su una delle piaghe sociali più delicate ed allarmanti del nostro tempo, difficile da estirpare. Il soggetto è la donna, madre, moglie, che lavora, la donna forte che reagisce. La mostra – ribadiscono vuole essere un inno al coraggio, alla ribellione, al non sentirsi soli nei momenti difficili». Ringraziamo quanti hanno aderito e parteciperanno alla mostra di domenica, invitando la cittadinanza a recarsi a Palazzo della cultura per omaggiare la forza delle donne ma anche per riflettere su un tema delicato".