Reggio Calabria
 

Bovalino (RC), sindacati: “Amministrazione Comunale si sottrae al confronto su vertenza dei lavoratori ex Lsu-Lpu”

"L'amministrazione del Comune di Bovalino, guidata dal Sindaco Vicenzo Maesano, si sottrae al confronto con le OO.SS. in merito alla delicata vicenda che riguarda i lavoratori ex LSU/LPU". Questo è quanto dichiarano in una nota i Segretari provinciali Callea FP CGIL, Sera CISL FP e Princi UILTEMP.

"Abbiamo più volte sollecitato -continuano- l'Amministrazione a programmare un incontro, affinché lo stesso ente avanzasse la richiesta per la manifestazione di interesse in merito al contributo regionale, che prevede la storicizzazione delle risorse fino a quiescenza dei lavoratori ex LSU/LPU stabilizzati.

La mancata risposta in ordine alle richieste legittimamente avanzate dalle organizzazioni sindacali, rappresentano, non solo uno sgarbo istituzionale nei confronti delle parti sociali, da sempre a salvaguardia dei diritti dei lavoratori, ma soprattutto una mancanza di attenzione nei confronti dei lavoratori stessi che non fanno che rivendicare nulla più di ciò che la legge consente".

Perciò, concludono, Callea, Sera e Princi, "si auspica che il Sindaco e la sua Amministrazione provvedano celermente a convocare i rappresentanti dei lavoratori per discutere di problematiche che vedono termini scadere a brevissimo.

Ove ciò non avvenga si metteranno in campo forme sempre più incisive di pressione a tutela dei lavoratori, per quanto consentito dalla normativa vigente".