Reggio Calabria
 

Camera ardente a Palazzo Campanella per Franco De Luca

Si è chiusa, nella tarda mattinata odierna, la camera ardente dell'ex consigliere regionale e dirigente del Pd, Franco De Luca, allestita nella sala "Giuditta Levato" di Palazzo Campanella. Con commozione, hanno reso omaggio alla salma, il presidente del Consiglio regionale Nicola Irto, diversi consiglieri, parlamentari in carica e non, rappresentanti dell'associazione fra gli ex consiglieri regionali della Calabria e i familiari. "Franco De Luca era una persona perbene, un dirigente politico e un rappresentante delle istituzioni che ha fatto del dialogo, del confronto democratico e dell'equilibrio i suoi tratti distintivi – ha ricordato il presidente Irto-. Un'eredità di valori forti che rappresenta un esempio da tramandare soprattutto in questo momento storico, in cui il dibattito pubblico ha la necessità di recuperare la giusta dimensione, non urlata e non superficiale. Siamo grati a Franco per quanto ha fatto nel corso della sua vita e dei suoi due mandati di consigliere regionale. Per questo abbiamo inteso aprire nella sede istituzionale dell'Assemblea la camera ardente, a testimonianza dell'impegno a non disperdere la memoria di un uomo che saputo lasciare una traccia profonda e la cui scomparsa ci unisce nei sentimenti di cordoglio alla famiglia".