Reggio Calabria
 

Lucano: “Il pensiero di Salvini? E’ solo odio e razzismo”

lucano5"Salvini? Si interessava di Riace per delegittimarmi. Il suo pensiero e' solo odio e razzismo". Lo ha detto, e' scritto in una nota, l'ex sindaco di Riace Mimmo Lucano, ospite del festival Leggere&Scrivere 2019. "Prima - ha aggiunto - era contro i meridionali, ora è contro gli extracomunitari. Come fa un cristiano a votarlo? Sono le parole di padre Alex Zanotelli". L'ex sindaco di Riace, a processo insieme a 25 collaboratori accusati di irregolarita' nella gestione dei migranti, prosegue la nota, ha ripercorso "con un po' di smarrimento e rassegnazione" la sua carriera politica fin dal 1995, quando per la prima volta si e' candidato alle amministrative del paese della Locride. "Non avevo intenzione - ha detto - di occuparmi di immigrazione. Venivo da una storia di militanza a favore delle classi piu' deboli. Nel 1998 pero' arrivo' sulla nostra costa una nave con i curdi che abbiamo accolto. E da quel momento per me cambio' tutto". "Come ha raccontato Wim Wenders - ha aggiunto Lucano - Riace dimostra che la convivenza, un altro mondo, e' possibile. E' successo in Australia e America a noi calabresi. Il paese, nei miei tre mandati, era una 'geografia umana'. Oggi nessuno rappresenta i valori della sinistra e per questo non votiamo".

L'ex sindaco di Riace ha aggiunto: "I curdi sono un popolo il cui territorio e' diviso in quattro Paesi, Iran, Siria, Iraq e Turchia. A loro, oggi, va il mio pensiero. Li stanno umiliando - ha aggiunto - dopo che ci hanno difesi dai terroristi dell'Isis".