Reggio Calabria
 

Rifiuti a Reggio Calabria, il gruppo consiliare di Forza Italia: "Falcomatà ha condotto la Città verso il baratro a suon di menzogne e falsità"

"Falcomatà ha condotto la Città verso il baratro a suon di menzogne e falsità.

Sconvolgono le sue bugie ai danni della Città. L'ultima ha davvero del clamoroso, per come riportato da alcune testate giornalistiche: giovedì scorso, nel Palazzo della Città Metropolitana, si è riunita la Conferenza Metropolitana dei Sindaci e in quell'occasione il Sindaco Falcomatà ha dichiarato non erano previste sanzioni o termini perentori per pagamento debito sui rifiuti nei confronti della Regione Calabria.

Ed ecco che invece le bugie vengono smascherate con la pubblicazione della lettera di impegno nella quale il Sindaco Falcomatà accettava la condizione che se entro 15 giorni non venivano pagati i debiti la Regione si sostitutiva con la nomina di un commissario ad acta .

Menzogne e bugie che ricadono sulla salute dei cittadini con rischi sanitari enormi, in una Città sempre più sporca e con diverse discariche a cielo aperto.

Un sistema fallimentare quello del porta a porta, come fallimentare è stato Falcomatà in questa cinque anni!

Stiamo scoprendo che il nostro Sindaco che dovrebbe essere il custode della verità e della giustizia per la Città anche nelle riunioni istituzionali riesce a non essere sincero pur di non assumersi le sue responsabilità". Lo afferma una nota del Gruppo Forza Italia nel consiglio comunale di Reggio Calabria a firma di Mary Caracciolo (capogruppo), Lucio Dattola, Pasquale Imbalzano e Giuseppe D'Ascoli.