Reggio Calabria
 

Reggio, martedì concerto di chiusura delle attività estive dell'associazione Anassilaos

L'Associazione Culturale Anassilaos chiude al Chiostro di San Giorgio con un concerto che si terrà martedì 27 agosto alle ore 21,00 le iniziative estive promosse congiuntamente con la Parrocchia nel corso dell'estate. Tema del concerto, che vuole essere una sorta di saluto in musica alla buona stagione che a breve ci lascerà, è "Sogno di una notte di fine estate/ Viaggio nel mondo musicale del Maestro Pino Puntorieri" che vedrà la partecipazione di taluni importanti musicisti e cantanti, dal Maestro Fulvio Puccinelli al Maestro Serenella Corrado, dal maestro Marinella Rodà al Maestro Pierluigi Romeo.

A condurre la serata sarà Biagio D'Agostino, Responsabile Associazione Anassilaos Musica. Nato a Reggio Calabria, Giuseppe (Pino) Puntorieri, Premio Anassilaos San Giorgio "Città di Reggio Calabria" 2019, al quale è dedicata la serata, ha studiato pianoforte presso il Conservatorio "Francesco Cilea" di Reggio Calabria. Maestro concertatore e arrangiatore, ha accompagnato personaggi illustri del mondo artistico lirico e leggero, tra i quali si ricorda un concerto benefico svolto durante le festività natalizie di qualche anno fa, tenuto dalla celebre cantante Katia Ricciarelli. Insegnante di musica e pianoforte presso istituti della nostra città, tra i quali l'Accademia Pentakaris. Autore e compositore molto apprezzato di brani Sacri e liturgici eseguiti con successo in varie occasioni. Presente in numerose realtà artistiche del nostro territorio in manifestazioni musicali, spesso a scopo benefico, tra le quali ricordiamo la consolidata collaborazione col Maestro Fulvio Puccinelli, affermato violinista col quale ha dato vita ad un duo concertistico, ben conosciuto ed apprezzato. Conclusi gli incontri al Chiostro le iniziative proseguiranno fin da subito presso lo Spazio Open. Infatti giovedì 29 agosto, alle ore 19,00, l'Associazione Anassilaos ricorderà il 50° anniversario del Festival di Woodstock (15-18 agosto 1969) "tre giorni di pace e musica rock" (three Days of Peace & Rock Music) con una conversazione di Giacomo Marcianò, Coordinatore di Anassilaos ma anche appassionato studioso e conoscitore di musica pop e rock.