Reggio Calabria
 

Reggio, La Svolta: “Parco Lineare Sud, avanti tutta! Al via l’abbattimento dei ruderi della Capannina”

"Parco Lineare Sud: avanti tutta! Con estrema soddisfazione abbiamo appreso dell'avvio delle operazioni per l'abbattimento degli antichi ruderi de "La Capannina" da parte dell'Amministrazione comunale reggina guidata dal sindaco Falcomatà. Un'operazione che consentirà la consegna dell'area alla ditta che sta eseguendo i lavori, con la supervisione dell'Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Muraca, del nuovo Parco Lineare Sud, la prosecuzione del Lungomare nella zona sud della Città, un'opera strategica per il rilancio socioeconomico del nostro territorio". E' quanto si legge in un comunicato del gruppo "La Svolta".

"L'intervento di abbattimento della struttura, ridotta ormai ad un ammasso di cemento e ferraglie, libererà e consegnerà ai cittadini un'altra area della Città che da lunghi anni rappresenta un luogo di degrado, consentendo la prosecuzione dei lavori, ormai davvero in fase avanzata, di un'opera davvero straordinaria come il nuovo Parco Lineare Sud, capace di cambiare l'assetto urbanistico della città, creando nuove opportunità di sviluppo e di lavoro, costituendo un impulso decisivo al settore turistico e delle attività produttive anche nella zona sud della città.
In questi anni abbiamo seguito con passione e partecipazione il lavoro che l'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Falcomatà è riuscita a produrre, prima sbloccando i fondi del Decreto Reggio, che si era ridotto praticamente a un ginepraio di contenziosi e decreti ingiuntivi, rimodulando le somme per consentire ai lavori di riprendere dopo lunghi anni di fermo, seguire il cantiere con attenzione per raggiungere questo importante risultato odierno, ad un passo dalla conclusione definitiva.
Perché questa opera è da considerarsi cosi strategica per il presente e il futuro della città? Il parco lineare sud, rappresenta di fatto un nuovo sbocco della zona sud della città, una delle più popolose, con i quartieri di Gebbione, Sbarre, Modena, Ravagnese e San Gregorio, verso il litorale cittadino. Tutti oggi hanno ormai chiaro sotto gli occhi cosa ha significato all'epoca del sindaco Italo Falcomatà l'apertura del Lungomare che oggi reca il suo nome, con la creazione progressiva di tante attività balneari, luoghi di svago e intrattenimento, bar chioschi e lidi che, considerando anche l'indotto, sono in grado di offrire occupazione fatto a migliaia di persone in città. Lo stesso ora accadrà con l'apertura del Parco Lineare Sud, quando i lavori saranno ultimati, speriamo già entro questo inverno, si potrà realizzare l'idea di città fortemente voluta dal sindaco della primavera reggina Italo Falcomatà, e proseguita dal nostro attuale sindaco Giuseppe Falcomatà, quella di costruire una città realmente DI mare e non più solamente SUL mare.

Alla luce di questo progetto generale di rigenerazione urbana di un'intera grande fetta del territorio cittadino, il risultato prodotto con l'avvio delle operazioni di abbattimento della Capannina acquista ancora maggior valore. Per questo è da sottolineare l'impegno dell'assessore Giovanni Muraca e del sindaco Giuseppe Falcomatà che in questi mesi hanno lavorato sotto traccia per dare un nuovo impulso a quest'opera strategica per il rilancio di un programma reale e sostenibile di sviluppo che, dopo anni di spese folli e di depressione assoluta, la nostra Città ha finalmente intrapreso".