Reggio Calabria
 

Mimmo Lucano, "no" al rientro a Riace per visitare il padre malato. Cgil: "Applicare umanità"

LucanoMimmo4 ottobre2buona"Vi e' un momento in cui, di fronte ad un fatto umano, dovrebbero cessare animi e dimensioni conflittuali, tra le persone, tra le Istituzioni, nelle relazioni politiche, sociali, nell'applicazione del diritto. Non e' richiesto di violare leggi o sentenze, ma di applicare le regole fondamentali delle relazioni umane, dei valori dei diritti umani". Lo afferma, in un post su facebook, il segretario generale della Cgil della Calabria, Angelo Sposato, in relazione alla vicenda dell'ex sindaco di Riace Domenico Lucano impossibilitato a fare visita al padre gravemente malato per il divieto di dimora nel centro del Reggino impostogli dalla Procura della Repubblica di Locri. "Dare la possibilita' a Domenico Lucano di recarsi a #Riace dal padre gravemente malato - sostiene Sposato - dovrebbe essere un fatto naturale, un gesto umano, un atto d'amore".