Reggio Calabria
 

"Canadian 'ndrangheta connection", Bombardieri: "Presenza ultradecennale cosche di Siderno in Nord America"

Bombardieri-Giovanni01"L'operazione "Canadian 'Ndrangheta connection" evidenzia, ancora una volta, l'internazionalizzazione della 'Ndrangheta calabrese e la sua presenza organizzata in tutti i continenti". Cosi' il procuratore capo della Dda di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri commenta l'operazione che ha portato al fermo di 14 persone. "Nel caso specifico - ha aggiunto - le indagini della Polizia di Stato confermano la presenza ultradecennale delle cosche di Siderno in Canada".

"Voglio infine precisare - ha concluso Bombardieri - la correzione di un dato erroneo relativo agli organici della squadra mobile di Palermo, riportato oggi nelle cronache dell'operazione 'Altanus' contro le cosche Facchineri e Raso di Cittanova e San Giorgio Morgeto, e cioe' che il personale impegnato a Palermo e' di circa trecento unita' e non gia' di ottocento".