Castorina sul contrasto all’illecito conferimento dei rifiuti: “Nei primi sei mesi del 2019 elevate 250 sanzioni e recuperati 165mila euro dalla Polizia Metropolitana”

"Nei primi sei mesi del 2019 la Polizia Metropolitana, quale forza di Polizia giudiziaria delegata al sistema sanzionatorio dei reati ambientali, sotto la guida del comandante Domenico Crupi, ha già elevato 250 ordinanza di ingiunzione per abbandono di rifiuti nel territorio metropolitano per un totale di 165 mila euro".

A dirlo è il Consigliere metropolitano con delega alla Polizia Metropolitana Antonino Castorina. "L'ente metropolitano attraverso il suo corpo di polizia, ha intrapreso un percorso virtuoso volto a contrastare il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti che come noto, aumenta durante il periodo estivo e che deturpa il decoro urbano e molto spesso nasconde evasione della tassa sui rifiuti, smaltimento illecito di materiali pericolosi e che come amministrazione metropolitana vogliamo fermamente contrastare".

"Va detto che numerosi sono anche i verbali che giungono negli uffici della polizia Metropolitana che purtroppo devono essere archiviati a causa dell'errata compilazione degli stessi e anche a causa dell'errato accertamento. In materia di rifiuti la giurisprudenza è chiara, vale solo ed esclusivamente la fragranza di conferimento accertata da pubblici ufficiali o le riprese acquisite attraverso sistemi di video sorveglianza autorizzata".

"Stiamo cercando con l'amministrazione Falcomatà di mettere delle regole certe, attraverso il controllo meticoloso, stiamo cercando di ristabilire la normalità del vivere civile nei 97 comuni che compongono la città Metropolitana di Reggio Calabria e con particolare attenzione al comune capoluogo di Reggio Calabria. Encomiabile in tal senso è il lavoro svolto dagli uomini del Comandante Crupi, ma a questo deve necessariamente accostarsi uno spiccato senso civico della cittadinanza. Non possiamo più consentire che pochi, incivili, irrispettosi del vivere comune, continuino a devastare la salubrità delle nostre città. Il decoro dei nostri quartieri. Stiamo cercando di rimettere al centro delle nostre comunità una normalità che grazie al lavoro della Polizia Metropolitana stiamo pian piano recuperando, lo dobbiamo ai cittadini onesti, lo dobbiamo alle future generazioni che meritano di trovare una città Metropolitana migliore, civile, bella. Normale".

Andiamo avanti con la politica del fare conclude Castorina consapevoli delle difficoltà ma anche della nostra buona volontà per rendere normale una situazione emergenziale e complessa.

Creato Domenica, 23 Giugno 2019 19:08