Reggio Calabria
 

Palmi: la riunione del Circolo del Partito Democratico

Si è svolta presso la Società Operaia di Palmi la riunione del circolo locale del PD alla quale hanno preso parte iscritti e simpatizzanti dei democratici. L'incontro, che aveva all'ordine del giorno il rilancio organizzativo e dell'iniziativa politica del PD a Palmi e la campagna di adesione al partito, è stato introdotto da Girolamo Demaria, mentre le conclusioni sono state tratte dal coordinatore provinciale Giovanni Puccio. Nel corso del partecipato dibattito sono intervenuti, tra gli altri, Mimmo Solano, Dario Galletta, Mario Sprizzi, Renato Rotolo, gli ex sindaci della città Santo Surace e Nino Parisi. Dagli interventi è emersa l'unanime preoccupazione per un governo i cui tratti e le cui scelte di populismo nazionalista hanno prodotto una situazione di isolamento economico e politico in Europa. Determinando conseguenze molto negative sui conti pubblici e sui bilanci delle famiglie italiane. E' stato sottolineato come le forze del governo giallo-verde nel mentre hanno raccontato al Paese la favola dell'abolizione della povertà, hanno invece riportato l'Italia in recessione, abolendone la crescita e rendendola più povera. Con scelte che cancellano totalmente le politiche a favore degli investimenti e quelle a favore del mezzogiorno. Forze politiche, quelle al governo, che hanno in agenda l'approvazione dell'introduzione del sistema del Regionalismo differenziato, i cui riflessi sull'assetto dei servizi fondamentali per i cittadini, con tagli alla sanità, alla scuola, alla sicurezza, non farebbero altro che dividere il Paese ed impoverire ulteriormente la Calabria. E' stata giudicata, pertanto, molto positiva la scelta dei sindacati di manifestare a Reggio Calabria contro le politiche di questo governo che ha dimenticato il Sud e significativa la presenza di Zingaretti che ha voluto essere in piazza assieme ai lavoratori e al popolo democratico. E' stato sottolineato, dagli interventi, quanto importante sia per il PD mettere al centro della propria azione il tema della giustizia sociale, affinchè, nella ricostruzione di un'idea di Paese, ci si possa riconnettere con i bisogni reali delle persone, allargando il campo d'azione del partito e parlando a tutti i cittadini. I vari interventi hanno inoltre focalizzato la loro attenzione sulla necessità di affrontare adeguatamente un tema fondamentale che è quello di come si organizza la politica sui territori, ponendo come punto centrale per il futuro di quest'area il rilancio del protagonismo politico del PD di Palmi e la sua capacità di misurarsi con i temi della vita sociale e civile della città e della sua comunità cittadina e per un progetto comune di sviluppo del territorio pianigiano. Infine, si è deciso di avviare una fase costituente che dovrà portare alla convocazione del congresso di circolo. Mentre, nei prossimi giorni, saranno predisposte le attività necessarie a garantire anzitutto lo svolgimento della campagna di adesione al PD, secondo le modalità e i tempi che saranno indicati.