Reggio Calabria
 

Cittanova (RC), i consiglieri comunali di minoranza presentano esposto in Procura: “Omissioni del sindaco su delibera Corte dei Conti”

I consiglieri di minoranza del Comune di Cittanova comunicano che hanno presentato esposto alla Procura delle Repubblica di Palmi, inviato per conoscenza alla Corte dei Conti di Catanzaro ed al Sig. Prefetto di Reggio di Calabria, per "segnalare il grave comportamento omissivo tenuto dal Sindaco e dall'ex Presidente del Consiglio Comunale di Cittanova in merito alla deliberazione n. 60/2019 della Corte dei Conti di Catanzaro".
"Questi, in breve, i fatti: il 26maggio ultimo scorso si sono tenute, in Cittanova, le elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio Comunale alle quali hanno partecipato, in qualità di candidati alla carica di sindaco, i Sigg.ri Francesco Cosentino (sindaco uscente), Alessandro Cannatà e Domenico Antico. In data 10 maggio 2019 il Sindaco pro tempore Sig. Francesco Cosentino ha ricevuto la notifica, a mezzo PEC della deliberazione prima citata; analoga comunicazione è pervenuta all'allora Presidente del Consiglio Comunale di Cittanova Sig.ra Bernadette Giovinazzo. La Corte dei Conti, dopo aver criticamente analizzato la situazione di cassa del Comune di Cittanova per il triennio 2015-2017, ha ordinato ai summenzionati pubblici ufficiali di pubblicare la deliberazione nel sito Internet del Comune e di inserirla nell'ordine del giorno della prima seduta utile del Consiglio Comunale. A tal specifico riguardo si segnala che, tra la data di ricevimento della deliberazione ( 10 maggio 2019 ) e lo svolgimento delle elezioni ( 26 maggio 2019 ), il Consiglio Comunale di Cittanova si è riunito in ben due occasioni, senza, tuttavia, che la deliberazione della Corte dei Conti fosse inserita nell'ordine del giorno: soltanto in data 28 maggio, ad elezioni compiute, la deliberazione è stata pubblicata nel sito Internet del Comune, ma non nel suo Albo Pretorio.

"I sottoscritti Consiglieri Comunali di Cittanova hanno denunciato il comportamento del Sindaco e del Presidente del Consiglio pro tempore all'autorità giudiziaria competente affinché sia accertato e valutato se siano rinvenibili, nei suddetti comportamenti, fattispecie penalmente rilevanti, procedendo, in caso affermativo, nei confronti dei soggetti ritenuti responsabili. Per mero scrupolo si precisa infine che si è insediato il nuovo Consiglio Comunale in data 12 giugno 2019 senza che il Sindaco facesse cenno alcuno alla delibera della Corte dei Conti e che la delibera stessa non appare più sul sito Internet del Comune". Lo comunicano i consiglieri comunali di Cittanova Domenico Antico, Salvatore Berlingeri, Alessandro Cannatà, Biagio Catania e Giuseppe Dangeli.