Reggio Calabria
 

A Melicucco (RC) un incontro organizzato dal locale Pd

Si è svolto a Melicucco un incontro organizzato dal locale Partito Democratico a cui ha preso parte il Coordinatore della Federazione Metropolitana di Reggio Calabria, Giovanni Puccio. Al centro della discussione i temi di più stretta attualità relativamente alle ormai imminenti elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo.

"Un appuntamento – si legge in una nota – che sarà determinante per stabilire democraticamente quale Europa, intesa come istituzione, vedrà la luce dopo il 26 maggio.

Quella invocata dalle forze sovraniste e populiste di chiusura e di disgregazione in linea con le più becere politiche di destra o quella che, in un'ottica unitaria, estende diritti e punta garantire stabilità economica e sociale.

Non è una sfida di poco conto. Queste elezioni rappresentano una sfida tra tre opzioni: chi vuole mantenere l'Europa così com'è; chi la vuole ridurre o addirittura distruggere e chi come il Partito Democratico e l'insieme delle forze progressiste e democratiche del nostro continente, vuole riformarla per rendere l'Europa più forte, democratica, partecipata e capace di affrontare le sfide dell'epoca contemporanea. Solo con un'Unione forte, democratica e solidale i Paesi europei potranno affrontare con successo le sfide del mondo contemporaneo: l'economia e il lavoro che cambiano, l'ambiente da proteggere e valorizzare, un pianeta da governare.

Noi del Partito Democratico, e non da ora, - hanno aggiunto i vari interventi - abbiamo sempre sostenuto che le attuali regole si devono rispettare ma ci siamo pure impegnati affinché molte di quelle stesse regole, troppo spesso duramente applicate, venissero modificate e modellate nel supremo interesse delle popolazioni.

Nel corso dell'incontro, inoltre, sono stati affrontate anche le questioni più stringenti che interessano la comunità di Melicucco, sottoposta ormai ad una letale stasi amministrativa: dalla ristrutturazione del plesso scolastico "Don Milani", alla Chiesa San Nicola, all'ordine pubblico fino al necessario avvio di un confronto franco ed aperto con tutte le forze di opposizione e le realtà associative anche al fine di sviluppare un maggiore impegno sociale.

Nei prossimi giorni, inoltre, una delegazione guidata da Giovanni Puccio incontrerà le rappresentanze istituzionali per affrontare le evidenziate tematiche locali.

L'incontro è stato utile, infine, pure per individuare un percorso che consenta a breve una riorganizzazione del PD locale.

In tal senso è stato deciso di dare vita ad un coordinamento gestito dalle consigliere comunali di opposizione Carmela De Marzo e Teresa Napoli e da Nicodemo Misiti che attraverso un crono programma porterà, in una prima fase, al rinnovo delle iscrizioni e, in seguito, alla celebrazione del congresso da tenersi nelle prossime settimane, vale a dire immediatamente dopo la conclusione delle elezioni per il rinnovo del parlamento europeo che vede il PD impegnato a sostenere i suoi candidati con l'obiettivo politico di contrastare l'avanzata delle forze populiste euroscettiche e di destra".