Reggio Calabria
 

San Luca (RC), Micelotta e Rombolà: "Mercato settimanale grande risorsa per comunità"

«Le genti del Mediterraneo sono culturalmente popoli che amano gli scambi commerciali e le trattative. Mi sembra assurdo che un centro come San Luca non abbia l'appuntamento settimanale con il mercato. Credo che sia importante, sia dal punto di vista della riduzione dell'impatto ambientale, sia per quello che riguarda l'opportunità di micro commercio e di socializzazione per le donne e gli uomini della comunità. Organizzare un mercato quindi con i beni di prima necessità, per esempio nella parte superiore del centro al limite del borgo antico, sarà una vera e propria risorsa per tutti: per i piccoli produttori sanluchesi, per gli anziani che hanno bisogno di stoviglie, per un acquisto all'ultimo minuto di materiale scolastico. Sono semplici esempi di vita quotidiana, della quale San Luca, però, ha bisogno, anche per significare un messaggio di serenità e di assenza di paura. Per incentivare gli ambulanti a 'tastare il terreno' l'amministrazione potrebbe concedere il suolo pubblico gratuitamente, per il primo mese, così da permettere la valutazione del ritorno economico». Lo dichiarano congiuntamente i candidati consiglieri Rombolà e Micelotta della lista San Luca Klaus Davi Sindaco, dopo aver incontrato la comunità in diverse occasioni di ascolto e confronto e osservando la cittadina preaspromontana.

Adelina Rombolà, nata nel 1977 a Catanzaro, vive attualmente a Davoli Marina. Laureata all'Istituto Universitario Orientale di Napoli in Lingue e Civiltà Orientali con una tesi Islamistica, dettata dalla sua passione per tutti i culti religiosi. Da oltre dodici anni si occupa di micro ricezione turistica in Calabria. Imprenditrice che per scelta applica quella che definisce "economia gentile", un tipo di attività economica, cioè, basata sull'armonia con il contesto socio culturale dell'ambiente nella quale si sviluppa e che prevede il rispetto della piena dignità di tutte le parti coinvolte nel processo produttivo (siano esseri umani, specie animali, vegetali o contesti storico-culturali). Nell'economia gentile non è previsto lo sfruttamento forzato finalizzato alla massimizzazione del guadagno ma ogni azione si basa sul principio "giusto guadagno, giusta vita".

Alberto Micelotta, classe 1977, attore e autore. Torinese di nascita ma originario di Pazzano nella locride e residente a Vibo Valentia, affianca Klaus Davi nelle sue inchieste fin dai primi passi mossi in Calabria dal massmediologo. Da sempre impegnato nel sociale è autore del libro 'Il veleno e la medicina' tratto dall'omonimo spettacolo performativo sulla violenza di genere che, negli ultimi quattro anni, ha rappresentato davanti ad oltre 10000 studenti in tutta Italia. È inoltre membro della factory artistica del festival Armonie d'Arte di Roccelletta di Borgia.