Reggio Calabria
 

Reggio, lunedì la conferenza “Ecomafia-Rifiuti tossici: un danno per l’ambiente e per l’uomo”

locandinaecomafiaeventoELSA, The European Law Students' Association, la più grande associazione al mondo di giovani giuristi presente attualmente in 44 paesi europei ed in 38 città italiane, in un'ottica di rinnovata responsabilità sociale, rinasce, dopo quasi un decennio d'assenza, a Reggio Calabria con l'intento di arricchire la formazione giuridica degli studenti universitari e dei neolaureati, facendosi, altresì, strumento essenziale per ovviare al gap tra realtà universitaria e mondo del lavoro.

Per questo all'interno dell'International Focus Programme (IFP) promosso da ELSA International per il triennio 2016-2019, che prevede l'approfondimento del seguente hot legal topic: Environmental Law, promuove una conferenza dal titolo "Ecomafia-Rifiuti tossici: un danno per l'ambiente e per l'uomo", che avrà luogo lunedì 29 aprile 2019 alle ore 15:00, presso l'Università Mediterranea di Reggio Calabria, aula D1 (Lotto D).

Operando a livello internazionale, ELSA offre la possibilità di attuare un concreto confronto con realtà giuridico-studentesche diverse da quella italiana, favorendo una crescita tanto personale quanto professionale del giovane giurista.
A livello nazionale, invece, l'Associazione promuove la diffusione della cultura giuridica, facendo della condivisione, della programmazione e della reciproca disponibilità principi cardine su cui fondare la propria attività.

L'evento si pone l'obiettivo di analizzare gli aspetti giuridici del danno ambientale ed il ruolo della criminalità organizzata nello "smaltimento" dei rifiuti tossici e conseguenti implicazioni sulla salute dell'uomo.

Interverranno: Avv. Santo Delfino (Cultore di Diritto Agrario presso l'Università Mediterranea di Reggio Calabria): Analisi degli aspetti giuridici del danno ambientale; la Dott.ssa Sara Amerio (Sostituto Procuratore DDA presso il Tribunale di Reggio Calabria): Analisi degli aspetti investigativi e dei risvolti pratici delle indagini finalizzate al contrasto e alla prevenzione dei reati connessi al danno ambientale e alle infiltrazioni mafiose nella gestione dei rifiuti tossici; il Dott. Claudio Cordova (Giornalista e Direttore de "Il Dispaccio"): Coinvolgimento della criminalità organizzata nei traffici internazionali di rifiuti tossici con particolare riguardo al rapporto tra questa e i Servizi Segreti. Analisi dei clamorosi decessi di Natale De Grazia e Ilaria Alpi; il Dott. Pasquale De Stefano (Oncologo presso l'ospedale "T. Evoli" di Melito di Porto Salvo): Implicazioni sulla salute dell'uomo conseguenti all'interramento dei rifiuti tossici; il Prof. Ettore Squillaci (Assegnista di ricerca presso la Cattedra di Diritto Penale dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria): Moderatore.

Sono stati riconosciuti 2 CFU per gli studenti DI.GI.E.S. che parteciperanno all'evento.
Sono stati, altresì, riconosciuti 3 Crediti Formativi per gli avvocati.