Reggio Calabria
 

Secondo appuntamento del progetto “Linfotour, incontri sul territorio” nel Reggino

Nell'incantevole cornice del Parco archeologico della "Villa Romana di Casignana", si è svolto il secondo appuntamento del progetto "LINFOTOUR, incontri sul territorio".

L'area archeologica, situata tra i comuni di Bianco e Bovalino, rappresenta uno dei complessi archeologici più importanti, risalenti all'epoca romana, dell'Italia meridionale. Grazie ai lavori intrapresi alla fine degli anni '90 dal comune di Casignana e dalla sovrintendenza ai beni culturali, è stato possibile riportare alla luce opere di inestimabile valore storico: impianti termali, pavimenti a mosaico, lastre di marmo colorato proveniente dall'Asia Minore e opere di alta ingegneria per le quali i romani sono passati alla storia.

Con grande entusiasmo, guidati dalla sapiente narrazione di Giuseppe Romeo, i partecipanti hanno potuto apprezzare le bellezze delle opere all'interno dell'area archeologica, in un contesto naturale di colori mozzafiato che virano dall'azzurro del cielo alle sfumature turchesi del mar Jonio, al verde del parco circostante. Nel pomeriggio il gruppo si è trasferito nella cittadina di Gerace, annoverata tra i borghi medievali più belli d'Italia; le sue chiese, i suoi palazzi storici e la spettacolare vista panoramica sulla locride, hanno segnato la conclusione di una splendida giornata. In perfetta sintonia con la bellezza dei luoghi visitati, il gruppo LINFOVITA ha potuto godere di momenti di sana allegria e gioiosa spensieratezza, secondo quello che è lo spirito e lo scopo di queste iniziative. Grazie alla dottoressa Caterina Stelitano che, paragonabile agli antichi ingegneri romani, ha trasformato il grande e preoccupante puzzle delle vite di tanti pazienti, in tanti preziosi pezzi del bellissimo mosaico della famiglia LINFOVITA.