Reggio Calabria
 

Accordo politico tra le forze del centrosinistra e Cittanova Cambia

Cittanova, con le prossime elezioni amministrative di maggio, ha l'occasione e la possibilità di compiere l'importante e responsabile scelta di consolidare e, nel contempo, innovare, un progetto di governo costruito su solide e chiare idee, su regole di democrazia, trasparenza e partecipazione. Un progetto capace di garantire, da un lato, la stabilità, la coesione e la crescita sociale necessaria e, dall'altro, far compiere al paese un nuovo balzo in avanti nella direzione del cambiamento. Una scelta in grado di far acquisire alla nostra città un ruolo da protagonista nelle dinamiche sociali, economiche e culturali, nonché politico-istituzionali, nel più ampio contesto territoriale della Piana e della Città Metropolitana, rafforzando la fiducia nei cittadini ed offrendo nuovi stimoli ad una comunità che vuole crescere.

Nell'esprimere l'intenzione della riconferma dell'accordo politico che ha dato vita alla coalizione "Cittanova cambia", i gruppi politici hanno valutato gli importanti risultati raggiunti e le soluzioni concrete date ad alcuni significativi e rilevanti problemi che hanno interessato la nostra comunità. Nel contempo, sono state individuate le criticità, i limiti ed i ritardi nell'attuazione del progetto e dei punti programmatici presentati agli elettori. Le difficoltà riscontrate sono state determinate, in larga parte, dalla gravissima situazione economica ereditata dalla precedente amministrazione, che aveva esposto Cittanova al rischio concreto del dissesto finanziario, rischio scongiurato grazie alla seria azione di controllo della spesa e di risanamento finanziario messa in atto dalla attuale amministrazione. Nonostante che l'azione dell'Amministrazione Comunale si sia svolta nel pieno di una delle più gravose crisi economiche dell'Italia, resa ancora più complicata dai ritardi e dalla costante riduzione dei trasferimenti dello Stato agli enti locali, importanti obiettivi di finanziamento di opere pubbliche sono stati raggiunti. Per cogliere a pieno le opportunità finanziarie create è necessario uno sforzo di concretezza che consenta che risorse, progetti ed ulteriori programmi si trasformino in immediate realizzazioni secondo un ordine di priorità che consenta di concludere le opere ancora incompiute e di avviare quelle, numerose, programmate, per complessivi 7 milioni e mezzo di euro.

Partendo da tali premesse, i gruppi ed i movimenti politici del "Partito Democratico", "Per un Nuovo Inizio" ed "A Testa Alta" sottoscrivono il presente accordo politico-programmatico per le prossime elezioni amministrative 2019. Obiettivo fondamentale per la coalizione è il coinvolgimento delle migliori e più sane energie presenti sul territorio cittadino, capaci di esprimere una progettualità condivisa su temi cruciali per lo sviluppo di Cittanova, come il lavoro, l'ambiente, l'agricoltura, il turismo, le attività socio-culturali garantendo il buon governo della città, attraverso una gestione amministrativa proficua e trasparente in grado di mantenere l'Ente comunale in una condizione di efficienza e normalità e consentire ai cittadini di sentirsi parte attiva di una comunità e di un paese solidale, accogliente ed inclusivo.

Con tale obiettivo, i gruppi firmatari del documento intendono mettersi al servizio di un'alleanza aperta al contributo ed all'impegno di tutte quelle forze e quei soggetti della società civile che condividono l'esigenza di innovare e far fare un nuovo deciso passo in avanti al percorso di cambiamento in atto a Cittanova. I gruppi politici sottoscrittori dell'accordo, esprimono la certezza che le forze vive di Cittanova vogliano un paese amministrato da chi lo conosce e lo ama, da chi si dedica a tempo pieno alla sua gestione e non come un doppio lavoro, da chi affronta ogni giorno a viso aperto le sue bellezze e potenzialità ed i suoi problemi, in mezzo e assieme ai cittadini, e non da chi ripropone improbabili quanto dannosi ritorni al passato. Un paese amministrato con capacità e competenza da chi esprime coerenza delle proprie idee e del proprio agire e non da improvvisati taumaturghi dalle miracolistiche ricette copia e incolla, che farebbero fare al paese un pericoloso salto nel buio.

Alla luce di queste premesse, le forze firmatarie del patto, concordano nel ritenere ineludibile, per i prossimi cinque anni, la condivisione di un grande progetto programmatico rinnovato che, valorizzando le vocazioni e le peculiarità di Cittanova ed evidenziando nuove ed inedite questioni oggi sul tappeto, sia in grado di dare fiducia e speranza a chi può e deve intraprendere e investire, ai giovani che non possono continuare ad andare via, ai disoccupati che devono essere coinvolti in percorsi di reinserimento lavorativo, alla piccola imprenditoria sfiancata da una lunga e grave crisi economica. Dando centralità alle varie risorse del territorio la cui valorizzazione deve diventare un obiettivo di tutta la comunità definendo una strategia che tenga insieme gli operatori dei vari settori, le associazioni di categoria e le forze culturali e sociali. Per affrontare con chiarezza e determinazione i problemi, dare adeguate e credibili risposte alle istanze della cittadinanza e del sistema economico locale, per raggiungere i nuovi obiettivi programmatici, occorrono un nuovo slancio e un rinnovato impegno da parte di tutti i gruppi politici aderenti alla coalizione che, con il Sindaco e gli amministratori, dovranno essere all'altezza della sfida. Una coalizione capace di trasmettere alla comunità cittadina il senso di un'azione amministrativa affidabile e partecipata, concretamente realizzativa, forte e coesa.

Una coalizione che vuole continuare a dare il proprio contributo a riunire le forze migliori del paese, per chiudere con la politica personalistica e del rancore e tornare a pensare con serietà e responsabilità ed affermare idee e percorsi di crescita per Cittanova. In questa direzione assume grande rilevanza la rigorosa applicazione di un codice etico che dia al cittadino la certezza della separazione tra interessi personali/familiari o di gruppo ed interessi generali del paese. Impegno fondamentale dei gruppi politici rimane l'affermazione di un paese più sicuro, in grado di garantire ai cittadini ed agli imprenditori la libertà di operare e muoversi in tranquillità, vivere in un luogo libero da vandalismi, da intimidazioni e da aggressioni, nonché avere un paese al riparo dalla presenza mafiosa ed in grado di contrastare la pervasività ed ogni tipo di possibile infiltrazione. La Coalizione Cittanova Cambia ritiene imprescindibile l'impegno per la costruzione ed il consolidamento di una nuova classe dirigente, che coinvolga le migliori intelligenze e professionalità e ne valorizzi le esperienze. Perciò tra i punti cardine della loro intesa viene posta la scelta di procedere verso un naturale rinnovamento delle liste elettorali, promuovendo il coinvolgimento delle forze avvertite della società civile, dando un ruolo centrale al mondo femminile ed una funzione trainante e di stimolo alle nuove generazioni. L'obiettivo della coalizione è quello di affrontare in modo adeguato e garantire, attraverso una costante verifica, la piena attuazione del progetto politico e programmatico, valorizzare un percorso di forte condivisione e rilanciare un ruolo di positivo protagonismo dei gruppi che sostengono la coalizione, in tal senso si condivide la decisone di costituire un "coordinamento" politico composto dal sindaco e da un rappresentante per ciascuno dei gruppi politici della coalizione. La nuova Giunta Municipale opererà un deciso cambio di passo e di prassi, rimodulando anche l'utilizzo dei mezzi comunicativi, organizzando costanti canali informativi, mantenendo sempre aperto un canale di confronto sia con i cittadini che con i gruppi della maggioranza. L'Amministrazione comunale rendiconterà regolarmente l'attività svolta sia ai cittadini che alla coalizione, attraverso comunicazioni periodiche e iniziative pubbliche. Il bilancio comunale dovrà essere comunicato direttamente alle famiglie e ai cittadini, e dovrà rappresentare una occasione per momenti di incontro e confronto che coinvolgano le associazioni ed i quartieri, promuovendo percorsi di cittadinanza attiva e di costante dialogo con l'Amministrazione cittadina. Quelle avanzate, e per cui ci si impegna, sono ragioni forti, fatte di strategie, di idee e di azioni concrete, di uno stile sobrio nell'amministrare la cosa pubblica, di un impegno costante per Cittanova, di risorse ed energie pronte ad essere messe in campo. Sono ragioni che parlano dell'occasione, da non sprecare, di innovare e continuare a costruire un paese che guardi con più fiducia al futuro. Un paese in grado di offrire più opportunità per tutti. Un paese dove nessuno venga lasciato indietro. Condivise tali premesse ed individuate le coordinate di fondo che devono ispirare l'azione della coalizione, i gruppi politici di Cittanova Cambia individuano nella figura di Francesco Cosentino la personalità da candidare alla carica di sindaco da proporre agli elettori. Un candidato che offre le migliori garanzie di una oramai maturata esperienza politico-amministrativa, di una guida che sia garanzia dell'equilibrio e dell'unità della coalizione, di capacità di ascoltare le domande provenienti dalla comunità locale traducendole in azioni amministrative, di consapevolezza del livello di sfida che attende la coalizione nel consolidare e, nel contempo, innovare, un progetto amministrativo capace di far compiere un nuovo balzo in avanti al percorso di cambiamento della città. Una scelta che intende mettere in mani sicure la guida della città per la futura legislatura. Una nuova fase che dovrà, da un lato, tradurre e far cogliere appieno alla comunità cittadina i frutti delle opportunità create con il lavoro di questi anni e, dall'altro, saper indicare la direzione di marcia che possa consentire alla città di raggiungere nuovi traguardi di crescita economica, sociale e civile. Il candidato sindaco si impegna a rispettare il presente accordo in tutte le sue parti ed a rimanervi ancorato sotto il profilo politico-amministrativo e programmatico. Infine, si concorda di costituire, coordinato dal sindaco, un comitato per la redazione del programma - la cui costruzione vedrà il coinvolgimento ampio delle forze economiche, sociali ed associative cittadine - e della costituenda lista "Cittanova Cambia", aderenti, l'uno e l'altra, ai criteri ispiratori sopra definiti.